La regina delle diete dimagranti è la Low Carb

di Mariposa Commenta

diete dimagrire

Le diete più famose e popolari sono le migliori. Non è una teoria del team di Dietaland, che sostiene la Dieta Mediterranea, ma dei ricercatori della Mc Master university di Hamilton, Ontario, che uno studio pubblicato sul Journal of the American medical association (Jama) hanno messo a confronto i risultati di circa 50 studi condotti su 7.300 persone di 46 anni in sovrappeso o obese.

 

Che cosa è emerso? La dieta che più fa dimagrire è Low Carb, ovvero con pochi carboidrati (ma non li elimina completamente), perché in sei mesi fa perdere mediamente 8,7 chili mentre le altre circa 7.  Quali sono le altre? Abbiamo la Atkins, elaborata dal Robert Atkins e che anche in questo suggerisce un regime alimentare sempre con pochi carboidrati, la newyorkese Weight Watchers, la famosa dieta a punti che a un piano per ridurre l’apporto calorico, suggerisce anche un metodo motivazionale.

Si contano poi la famosa dieta Zona, che porta la firma del biochimico americano Barry Sears, la  Craig, ideata dalla guru australiana Jenny Craig. Forse un po’ meno note a noi italiani, ci sono anche la dieta Slimming worl, che punta a eliminare toglie i grassi, e la Rosemary Conley, che invece unisce a una dieta ipocalorica e ipoglicemica un allenamento sportivo abbastanza intenso. 

Dopo la Low Carb, quelle più efficaci, sono le diete con pochi grassi che fanno smaltire in sei mesi poco meno di 8 chili. Lo studio è interessante e dà delle indicazioni utili, ma attenzione: le diete devono sempre essere personalizzate, mai fidarsi delle mode, possono essere dannose.

 

Photo Credit | ThinkStock