Kuro Burger, l’hamburger nero che viene dal Giappone

Sulle stranezze alimentari non si finisce mai di imparare; ne è un esempio il Kuro Burger, il nuovo panino che sarà messo in commercio dal fast food Burger King. La particolarità di questo hamburger? È tutto nero, dal pane al formaggio alla salsa. Insomma: un vero e proprio hamburger nero.


Il Kuro Burger è un hamburger interamente di colore nero (la parola “kuro” in gipponese significa appunto “nero”). Se non sembra molto invitante e salutare non preoccupatevi: da Burger King fanno sapere che è una prelibatezza e che il nero del pane e del formaggio non è dovuto a coloranti chimici.

Infatti, il pane è scurito grazie alla cenere di bambù, la salsa a base di aglio e cipolle è nera grazie all’inchiostro di seppia, il formaggio, nero anche quello, ha questo colore grazie a un composto di cenere vegetale e la carne è scurita dal pepe nero.

L’hamburger nero verrà messo in commercio nei fast food giapponesi della catena Burger King il prossimo 19 settembre e sarà disponibile in due versioni in edizione limitata: il Kuro Pearl e il Kuro Diamond; il primo è farcito con carne di manzo con pepe nero, formaggio e salsa neri, mentre il secondo contiene anche lattuga, pomodoro e cipolla.

Il prezzo? Decisamente accessibile: l’equivalente di 3,50 euro per il Kuro Pearl e 5 euro per il Kuro Diamond con in più una Coca Cola Zero in omaggio.

Non c’è che dire: l’idea di Burger King è destinata a far discutere e a “battere” anche quella del rivale McDonald’s che aveva proposto un hamburger nero e bianco chiamato “Ying e Yang”.

Se venisse commercializzato anche in Italia, voi mangereste il Kuro Burger?

 

Photo Credit | Facebook

Lascia un commento