Legumi e cereali diminuiscono il rischio di tumore al colon

di Mariposa Commenta

 

Non sono molte le persone che mangiano legumi e cereali nelle giuste quantità. È più facile farsi un piatto di pasta veloce, piuttosto che una zuppetta di stagione, così com’è più semplice grigliare una bistecca che mantecare un risotto. Per la salute però non è la stessa cosa. Pensate che consumare almeno tre volte la settimana legumi e riso riduce il rischio di tumore al colon del 40%.

I dati della Loma Linda University (California – Usa) parlano molto chiaro e tra l’altro sono estremamente positivi. Impostare un’alimentazione di questo tipo non è poi così complicato, bisogna solo aver voglia di modificare qualche abitudine.

Tra gli altri alimenti consigliati, ci sono anche le verdure a foglia verde (una volta al giorno) e la frutta secca (tre volte la settimana). Questi prodotti contrastano l’insorgere oltre del tumore anche di polipi, disturbo che colpisce quasi il 33 per cento delle persone.

Legumi, frutta secca e riso integrale hanno tutti un alto contenuto di fibra, conosciuta per attenuare il potenziale degli agenti cancerogeni. Inoltre, verdure crocifere, come i broccoli, contengono sostanze disintossicanti, che migliorerebbero la loro funzione di protezione.

Ha spiegato con una certa attenzione la dottoressa Yessenia Tantamango, autrice dello studio. Per l’esattezza, dalla ricerca è emerso che le verdure cotte e verdi influenzano la diminuzione del rischio del 24 per cento, mentre la frutta secca del 26%. Insomma, è solo questione di abituarsi a variare quanto più possibile la propria dieta introducendo anche questi cibi, nelle quantità più opportune.

 

[Fonte: LaStampa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>