Fat Smash Diet: detox per perdere peso?

di Valentina Commenta

Tra le migliaia di regimi alimentari suggeriti per perdere peso vi è anche la Fat Smash Diet, un approccio detox all’alimentazione che dà modo di perdere 5 chili in tre settimane a chi si attiene ai suoi suggerimenti.

E’ importante sottolineare che per quanto questo regime appaia abbastanza bilanciato non è consigliato seguirlo a lungo termine e come sempre il suggerimento è quello di chiedere consiglio al proprio medico soprattutto se si soffre di specifiche patologie per le quali è importante consumare specifici cibi. Detto ciò, come già accennato, questa dieta è più che altro un regime detox perfetto per chi vuole depurare il proprio organismo dopo un periodo particolarmente vizioso.

E come il suo stesso nome suggerisce, prevede un calo della percentuale di grassi da consumare all’interno della propria giornata che deve essere mai superiore al 30%. Ad essere favorito è il consumo di frutta e verdura, pollo, cereali integrali e pesci: tutti alimenti magri per definizione. Non si devono contare le calorie, ma bisogna rispettare delle regole importanti. La prima è quella di consumare dai quattro ai  cinque piccoli pasti al giorno a distanza di tre o quattro ore, favorendo frutta e verdura fresca e carboidrati buoni, cuocendo tutto al forno, al vapore o alla griglia  e condendo con olio di semi di lino invece che con quello di olio d’oliva. Gli snack perfetti? Piccoli e a base di cereali e yogurt bianco.

Ovviamente il tutto va accompagnato da attività fisica. Questo regime alimentare tanto amato da alcune star per i risultati raggiunti apporta severi problemi: può portare anche ad un calo dei grassi buoni con conseguenti problematiche nella sintesi di alcune vitamine come la A,K e D.