Dieta in vacanza, consigli per non ingrassare

Spread the love

L’obiettivo dieta in vacanza non è poi così difficile da raggiungere. Soprattutto se in questo caso intendiamo il seguire un regime alimentare corretto senza troppi sgarri. Rimanere in linea anche post partenza non è così difficile come sembra. Soprattutto se si seguono alcuni consigli per non ingrassare.

Dieta in vacanza non è impossibile

Non parliamo di vere e proprie rinunce ma di piccoli accorgimenti che di sicuro potranno aiutarci a non prendere chili inutili e a sentirci comunque soddisfatti e attivi.

Dieta in vacanza non significa sofferenza ma semplicemente fare attenzione a come, cosa e quando si mangia. Questi fattori risultano essere praticamente più importanti della quantità. Questo perché quando si è fuori impazzire con il conteggio della calorie sarebbe assurdo. Ma si può comunque decidere di mangiare bene senza per questo fare la fame.

Ci vuole come sempre equilibrio: la via più importante per raggiungere ottimi risultati: anche quando si parla di cibo e rimanere in forma. Sapersi misurare è il modo giusto di muoversi.

Uno dei consigli più diffusi dati dagli esperti è quello di scegliere la mezza pensione per la gestione dei pasti e questo perché si ha in questo modo la possibilità di fare una colazione molto completa. Al quale aggiungere una cena altrettanto importante se si vuole, puntando però su un pranzo frugale. Una soluzione ideale soprattutto se si passa la giornata al mare o in giro per una città d’arte.

Colazione il pasto più importante

Parlando di colazione, questo pasto deve essere davvero il più importante della giornata. Quello in cui ci si può concedere di togliersi sfizi e saziarsi bilanciando però carboidrati e proteine. Volete del dolce? Aggiungerci uova o salumi rende possibile puntare a un giusto equilibrio glicemico e sentirsi sazi.

Ovviamente altro consiglio affinché la dieta in vacanza sia di successo è quello di non smettere di allenarsi. Soprattutto se si prevede un buon periodo di ozio nel corso delle giornate. Ovviamente se le giornate saranno caratterizzate da lunghi giri a piedi del luogo di villeggiatura si è a posto.

Gli spuntini tra un pasto e l’altro hanno il via libera, dando spazio però a frutta fresca, frutta secca o yogurt. O ancora a un pezzo di formaggio. Si tratta di alimenti che danno energia, che consentono di arrivare a tavola senza troppa fame. E a meno che non si abbiano patologie che non lo consentono è bene inserire proteine a ogni pasto in modo tale da bilanciare il carico glicemico.

Soprattutto quando si consumano pasta o pizza.

 

Lascia un commento