Kombucha per rinforzare il sistema immunitario

Spread the love

La kombucha è una bevanda della quale non si sente parlare moltissimo di solito. Ciò non toglie che la sua assunzione sembri essere un toccasana per rinforzare il sistema immunitario.

Probiotici per stare bene

Soprattutto quest’ultimo negli anni appena trascorsi è diventato un po’ la preoccupazione di tutti coloro erano intenzionati a difendersi in ogni modo dalla pandemia di coronavirus ancora in corso. Ed è un dato di fatto che, analizzando più generalmente la questione, qualsiasi cosa ci possa far star bene sia da perlomeno considerare.

Ecco quindi che tra un po’ di attività fisica in più e uno stile di vita alimentare sano vediamo saltar fuori anche la kombucha, bevanda fermentata che tra le sue capacità possiede proprio quella di rafforzare le difese immunitarie. In modo molto semplice. È possibile comprare questa bevanda online o nei supermercati, i quali sempre di più votano parte dei propri scaffali a quelle bevande e quei cibi che fanno bene all’organismo e che di solito contengono probiotici.

La kombucha è uno di quelli, una bevanda fermentata che di probiotici ne contiene tanti e che da una moda dei vip è passata a essere uno strumento più popolare per sentirsi bene.

Nello specifico la kombucha è una bevanda fermentata a base di tè, lievito, probiotici e zucchero. Diversi studi si sono occupati di verificarne i benefici e finora è stato dimostrato come il suo consumo possa effettivamente migliorare la nostra salute. Per prima cosa questa bevanda è in grado di aiutare a mantenere sotto controllo la glicemia, è ricca di antiossidanti e possiede proprietà antibatteriche.

Kombucha ottima per depurare

È utile per dare maggiore energia all’organismo ed è in grado di aiutare nell’eliminazione delle tossine. La sua composizione aiuta il corpo nella digestione ed è un ottimo sostegno nelle diete ipocaloriche. La kombucha aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e per tale motivo è considerata utile nella riduzione delle malattie cardiache. Si sta studiando al momento se sia in grado di prevenire alcuni tipi di cancro.

Quando questa bevanda è ottenuta dal té verde possiede anche una concentrazione molto alta di polifenoli, da sempre prolifici nello stimolare la produzione di batteri benefici all’interno dell’intestino. Grazie alla riduzione in loco dell’infiammazione si pensa sia utile contro i tumori dell’intestino.

È proprio questo organo a beneficiare maggiormente delle sue capacità. Grazie ai probiotici e agli antiossidanti migliora infatti la salute delle cellule dell’intestino.

Attenzione però a non berne troppa: il rischio è quello di assumere troppi zuccheri e troppe calorie.

Lascia un commento