Dieta Dukan la fase di crociera: alimenti, quanto dura e ricette

di Tippi Commenta

La fase di crociera della dieta Dukan è quella successiva alla fase di attacco. Dura fino al raggiungimento del peso forma, questo significa che varia in base ai chili da perdere. In genere durante questa fase si perdono circa 1-1 e ½ chilo a settimana. Vediamo insieme quali sono gli alimenti concessi, le verdure che vengono reintrodotte e le ricette da preparare.

Dieta Dukan e i 100 alimenti permessi

Nella prima fase della dieta Dukan sono concessi solo alimenti ad alto contenuto di proteine (Dukan le definisce “proteine pure”). Nella fase di crociera, invece, vengono alternate giornate nelle quali si possono mangiare esclusivamente proteine pure con giornate nelle quali sono permesse anche le 28 verdure consigliate, introdotte anche nelle fasi finali della dieta.  Inoltre, Dukan suggerisce di bere molta acqua durante la giornata, almeno 2-3 litri e di assumere regolarmente 3 cucchiai di crusca d’avena, che essendo ricca di fibre solubili, dà un immediato senso di sazietà e aiuta a controllare la fame nervosa. E’ utile anche per favorire il transito intestinale.

La carne

1. Bistecca di manzo, 2. filetto di manzo, 3. lombata, 4. roast beef, 5. bistecca di girello, 6. lingua, 7. bresaola, 8. scaloppa di vitello, 9. braciola di vitello, 10. rene, 11. fegato di vitello, 12. fette di prosciutto precotte senza grasso o cotenna, 13. fette di pollo e tacchino precotte senza grasso o contenna, 14. Pancetta magra, 15. cacciagione, nello specifico cervo, fagiano, pernice, lepre, gallo cedrone, 16. Coniglio o lepre.

Il pesce

17. Spigola, 18. merluzzo fresco, 19. granchio o bastoncini di polpa di granchio (surimi), 20. sogliola limanda, 21. sogliola, 22. muggine grigio, 23. Eglefino (un tipo di merluzzo), 24. nasello, 25. halibut, 26. aringa, 27. sgombro, 28. coda di rospo, 29. passera di mare, 30. merluzzo giallo o merluzzo carbonaro (nero), 31. trota arcobaleno o trota salmonata, 32. triglia, 33. salmone, 34. salmone affumicato, 35. sardine, 36. orata, 37. pesce skate, 38. pesce spada, 39. tonno, 40. rombo, 41. merlango, 42. uova di pesce (merluzzo, salmone, aringa).

I frutti di mare

43. Calamari, 44. molluschi, 45. vongole, 46. granchio, 47. aragoste, 48. gamberi della Baia di Dublino, 49. astice, 50. gamberi del mediterraneo, 51. cozze, 52. ostriche, 53. gamberi, 54. mazzancolle, 55. scampi, 56. lumache di mare.

Pollame e uova

57. Pollo, 58. pulcini, 59. fegato di pollo, 60. faraona, 61. struzzo, 62. piccione, 63. quaglia, 64. tacchino, 65. uova di gallina, 66. uova di quaglia.

Latte e formaggi

67. Fromage Blanc, 68. formaggio fresco non grasso, 69. yogurt greco non grasso, 70. formaggio quark magro, 71. latte scremato.

Verdure e proteine vegetali
(Questi 28 alimenti possono essere consumati soltanto durante le fasi di crociera a giorni alterni, di consolidamento e di stabilizzazione)

72. Tofu, 73. carciofi, 74. asparagi, 75. melanzane, 76. barbabietola rossa, 77. Broccoli/broccoli viola, 78. cavoli: bianco, rosso, Savoia, cavolfiore, cinese, riccio, cavoli, cavoletti di Bruxelles, 79. carote, 80. sedano, 81. cicoria, 82. zucchine, 83. cetrioli, 84. finocchio, 85. fagiolini, 86. porro, 87. funghi, 88. cipolla, 89. palmito, 90. peperoni dolci, 91. zucca, 92. ravanello, 93. rabarbaro, 94. foglie di insalata (tutti i tipi), 95. semi di soia, 96. spinaci, 97. rutabaga, 98. bietole, 99. pomodori, 100. rape.

Fase di crociera: ricette

Sformato di tonno (PP e PV)

Mescolate 2 scatolette di tonno al naturale, 3 uova, 1 cucchiaio di maizena, 1 bicchiere di latte, sale pepe e 1 bustina di lievito. Infornate in uno stampo di silicone a 200 gradi per 40 minuti.

Tartine di crusca d’avena e tofu

Mescolate con una forchetta 60 g di yogurt greco scolato 2 volte, pepe, 4 cucchiai di crusca d’avena, e 2 cucchiai di frumento di crusca. Riempite degli stampini di silicone per muffin e infornate a mezza altezza per 35 minuti a 180 gradi. A cotture terminata togliete dagli stampini le tartine tiepide e lasciatele seccare su una griglia nel forno spento.

Angel Cake

In una ciotola montate a neve fermissima 12 albumi d’uovo con il pizzico di sale, 2 cucchiaini di cremor tartaro, 4 gocce di Tic e 10 gocce di aroma alle mandorle. In un’altra terrina mescolate 80 g di latte in polvere, 100 g di maizena e 1 bustina di vanillina, poi unite al composto con gli albumi. Versate l’impasto ottenuto in uno stampo a ciambella rivestito di carta da forno e lasciate cuocere in forno preriscaldato a 150°C per 30-40 minuti. Fate raffreddare la torta a testa in giù per evitare che si sgonfi.

Photo Credit| Thikstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>