La dieta della mozzarella

di Daniela 1

La mozzarella è un alimento tipico della tradizione mediterranea, molto ricco di proteine del latte, di calcio e di vitamine, che ha il pregio di essere semplice e veloce da preparare, ed in più e un ottimo accompagnamento per pasta e verdure.
 
Tipica del Sud Italia, la mozzarella è un formaggio fresco a pasta filante preparato con latte di mucca o di bufala. Il suo nome deriva da un momento della lavorazione del prodotto; dopo aver portato il latte alla temperatura di 35°, si aggiunge il caglio e si lascia riposare il tutto finché si ottiene una massa “filata” che viene detta “mozzata”. A questo punto si modellano le parti del composto ottenuto in forme differenti (ad esempio bocconcini, trecce, globi), che vengono infine immerse in una salamoia più o meno saporita.

Il contenuto lipidico della mozzarella è relativamente basso, perché come tutti i formaggi freschi a rapida maturazione è molto acquosa e, quindi, fornisce un minor numero di calorie rispetto ai formaggi stagionati. I suoi nutrienti maggiori sono la vitamina A e B2 e l’elevato contenuto di calcio, ferro e fosforo.

Contrariamente a ciò che si pensa, la mozzarella potrebbe risultare più difficile da digerire rispetto ai formaggi secchi, perché in essi, grazie alla stagionatura, la caseina si trasforma diventando più facilmente utilizzabile dall’organismo come principio nutritivo

La dieta della mozzarella fornisce circa 1.300-1.400 calorie giornaliere ed è leggermente proteica; va seguita per un mese e permette di perdere tre o quattro chili, ma chi deve perderne di più può seguirla anche per altri 30 giorni  Naturalmente la mozzarella è l’ingrediente principe, anche se non va consumata necessariamente tutti i giorni.

Come in tutte le diete è importante bere almeno due litri di acqua oligominerale al giorno, ed assumere altri liquidi tramite tè, tisane e camomilla, dolcificati solo con dolcificante ipocalorico.
Per i condimenti e per la cottura, il limite giornaliero è di sei cucchiaini d’olio extravergine d’oliva e di uno di sale, mentre limone, aceto, spezie ed erbe possono essere usate liberamente.

 

Schema settimanale della dieta della mozzarella

Lunedì
Colazione: uno yogurt bianco magro, una fetta di pane con tre cucchiai di marmellata
Spuntino: una spremuta di pompelmo senza zucchero
Pranzo: spiedini preparati con 80 grammi di mozzarelle ciliegine e pomodoro a piacere, 60 grammi di pane, due fette di melone
Merenda: 200 grammi di ananas
Cena: orata al cartoccio, insalata di finocchi e carote e una mela

Martedì
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato tre cucchiai di fiocchi di cereali tre cucchiai di miele
Spuntino: un succo di frutta senza zucchero
Pranzo: riso con le verdure, 200 grammi di ananas
Merenda: uno yogurt bianco magro
Cena: 160 grammi filetto di vitello cotto ai ferri, fagiolini lessati, 40 grammi di pane integrale.

Mercoledì
Colazione: uno yogurt magro alla frutta, tre biscotti secchi con tre cucchiai di marmellata
Spuntino: un succo d’ananas senza zucchero
Pranzo: caprese preparata con 70 grammi di mozzarella di bufala a fettine, fette di pomodoro maturo, olio extrovergine d’oliva, sale, pepe e origano, 60 grammi di pane e una spremuta d’arancia
Merenda: una pera
Cena: 80 grammi di bresaola, condita con olio extravergine d’oliva, limone e scaglie di formaggio, spinaci lessati, 40 grammi di pane integrale e una mela

Giovedì
Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, una fetta di pane con 3 cucchiai di miele
Spuntino: un succo di frutta senza zucchero
Pranzo: un panino con 80 grammi di prosciutto crudo sgrassato e una pera
Merenda: uno yogurt bianco magro
Cena: 150 grammi di petto di pollo ai ferri, insalata belga, 40 g di pane integrale e una pera

Venerdì
Colazione: uno yogurt magro alla frutta, una fetta di pane con 3 cucchiai di marmellata
Spuntino: una spremuta di pompelmo senza zucchero
Pranzo: un trancino di pizza margherita, una macedonia preparata con 500 grammi di frutta fresca mista e succo di limone
Merenda: 200 grammidi kiwi
Cena: insalata di pesce, carote alla julienne, 130 grammi di ananas

Sabato
Colazione: uno yogurt bianco magro, 3 biscotti secchi con 3 cucchiai di miele
Spuntino: un succo di frutta senza zucchero
Pranzo: insalata preparata con tre ciliegine di mozzarella, 40 grammi di tonno al naturale, un uovo sodo, un cucchiaio di mais, carote, lattuga, cetrioli, pomodori, radicchio; 60 grammi di pane integrale, una spremuta di pompelmo senza zucchero
Merenda: uno yogurt magro alla frutta
Cena: 160 grammi di bistecca di manzo cotta alla griglia, asparagi al vapore, 60 grammi di pane integrale, 200 g di melone

Domenica
Colazione: uno yogurt bianco magro, 3 biscotti secchi con 3 cucchiai di miele
Spuntino: una spremuta d’arancia senza zucchero
Pranzo: penne con la mozzarella, macedonia preparata con 500 grammi di frutta fresca mista e succo di limone
Merenda: 200 grammi di frutti di bosco
Cena: 150 grammi di petto di tacchino cotto alla griglia, fagiolini ripassati in padella con passata di pomodoro senza soffritto, una mela

 

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>