La Pizza: non fa ingrassare ma basta che sia semplice

E’ allegra, gustosa, saporita: difficile che un bambino resti insensibile al richiamo della  pizza. In più, dal punto di vista nutrizionale è un alimento completo; i suoi ingredienti fonda­mentali (grano, olio d’oliva, mozzarella, pomo­doro) la rendono perfettamente corrispondente ai canoni della corretta “alimentazione mediter­ranea“. Una pizza Margherita fornisce infatti (at­traverso i carboidrati) una buona quantità di energia a lento rilascio, cui si aggiungono proteine di origine animale e calcio (contenuti nella mozzarella), nonché le vitamine, le fibre e i sali minerali del pomodoro.

A fronte di tutti questi pregi, la pizza è però un alimento ad elevato appor­to calorico: secondo i dati forniti dall’INRAN (l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), 100 grammi di pizza Margherita contengono in media 271 calorie. E se si consi­dera che una pizza di normali dimensioni pesa al­l’incirca 300 grammi, il calcolo è presto fatto: oltre 800 calorie in una porzione.

Latte e latticini bio per i bambini

L’ossatura di bambini e adolescenti è in continuo sviluppo e ha quindi bisogno ogni giorno di un’adeguata quantità di mi­nerali, soprattutto di calcio, il principale nutrimento delle ossa. Secondo alcuni studi, passando dall’infanzia all’adolescenza, quasi la metà dei ragazzi salta un pasto importante e appena il 50% dei maschi e il 41% delle femmine beve a colazione latte (la principale fonte di calcio).

I bambini con un’età compresa tra i 4 e gli 8 anni necessitano di 800 mg di calcio al giorno, mentre la quantità necessaria ai ragazzi nella fascia di età che va dai 9 ai 18 anni è di 1.300 mg al giorno. Un bicchiere di latte biologico (privo di ormoni sintetici, antibiotici e additivi vari) apporta circa 300 mg di calcio ed è un modo intelligente per far assumere ai bambini la dose necessaria di questo minerale. Anche lo yogurt e i for­maggi biologici sono alimenti adatti per fare scorta di questo prezioso minerale.

La dieta della mozzarella

La mozzarella è un alimento tipico della tradizione mediterranea, molto ricco di proteine del latte, di calcio e di vitamine, che ha il pregio di essere semplice e veloce da preparare, ed in più e un ottimo accompagnamento per pasta e verdure.
 
Tipica del Sud Italia, la mozzarella è un formaggio fresco a pasta filante preparato con latte di mucca o di bufala. Il suo nome deriva da un momento della lavorazione del prodotto; dopo aver portato il latte alla temperatura di 35°, si aggiunge il caglio e si lascia riposare il tutto finché si ottiene una massa “filata” che viene detta “mozzata”. A questo punto si modellano le parti del composto ottenuto in forme differenti (ad esempio bocconcini, trecce, globi), che vengono infine immerse in una salamoia più o meno saporita.

Il contenuto lipidico della mozzarella è relativamente basso, perché come tutti i formaggi freschi a rapida maturazione è molto acquosa e, quindi, fornisce un minor numero di calorie rispetto ai formaggi stagionati. I suoi nutrienti maggiori sono la vitamina A e B2 e l’elevato contenuto di calcio, ferro e fosforo.