Diete vegetariane, crudismo e fruttarianesimo

di Silvana Commenta

Come vi abbiamo raccontato qualche post fa, esistono diverse tipologie di dieta vegetariana distinte in base al tipo di alimenti di origine animale che vengono esclusi dalla dieta; tutti naturalmente prevedono l’eliminazione di carne e pesce, ma mentre i latto-ovo-vegetariani consumano latte, formaggi e uova, i latto-vegetariani escludono anche le uova e i vegan entrambi i derivati, consumando esclusivamente cibi vegetali. Nel novero delle diete vegetariane rientrano però anche il crudismo,  e il fruttarianesimo.

Fruttarianesimo

I fruttariani, consumano solo frutta fresca (cruda o cotta), frutta secca, semi e tutti quegli ortaggi che in botanica rappresentano frutti: melanzane, zucchine, pomodori, peperoni.

Crudismo

Da non confondere con il raw food, ovvero il consumo, che potremmo definire “modaiolo, di carni e pesci crudi (sotto forma di sushi e sashimi), il crudismo si basa sulla convinzione che cibarsi di alimenti crudi è più salutare perchè la cottura distrugge le sostanze attive dei cibi. Solo i cibi non commestibili allo stato crudo possono essere sottoposti a cottura e quindi mangiati purchè in piccole quantità. In realtà il crudismo non coincide necessariamente con il vegetarianesimo; una piccola porzione di crudismi consuma infatti quantità limitate di pesce e carne, ovviamente crudi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>