Cibi nemici della dieta: ecco quali

Spread the love

Vi sono dei cibi nemici della dieta: alimenti che assurdamente in teoria dovrebbero essere di aiuto e che in realtà, soprattutto perché mal gestiti rischiano di mandarla a gambe per aria. Vediamo insieme quali sono.

Attenzione ai succhi di frutta

Al primo posto troviamo i succhi di frutta.  Spesso e volentieri anche quello promosso come il più leggero sul mercato presenta una quantità di zuccheri molto elevata e poca frutta al suo interno. Se vogliamo consumare questo prodotto è meglio selezionare quelli che non contengono edulcoranti e che non provengono da concentrato di frutta in modo da dare un taglio alle calore. Se proprio vogliamo consumarli meglio prepararli in casa.

Tra i cibi nemici della dieta vi sono anche i cereali e le barrette. I primi più che altro perché quasi sempre sono pieni di zuccheri, grassi idrogenati, conservanti e grassi vegetali. E poco importa che siano consumati con latte o con lo yogurt.  E lo stesso vale per le barrette da esse composti, di solito troppo piene dei suddetti elementi negativi. Meglio prepararle in casa con avena, riso soffiato e un po’ di frutta secca mista.  Sono molte le ricette che è possibile trovare in rete: il prezzo degli elementi non è eccessivo e si tratta di elementi naturali senza conservanti.

 Cibi nemici della dieta? Anche la soia

Anche la soia deve essere considerata tra i cibi nemici della dieta, a meno che non si compri quella biologica. Quella che non lo è infatti contiene spesso estrogeni e OGM ed è causa di squilibri ormonali che possono portare le persone ad accumulare peso. È importante fare attenzione anche allo yogurt di soia: non di rado contiene moltissimi zuccheri aggiunti. È necessario stare lontani il più possibile anche dai frullati e la motivazione è semplice: è come se bevendone uno si assumessero insieme cinque porzioni di frutta tutte insieme, rendendo difficile la gestione della glicemia.

Quando si parla di cibi nemici della dieta è importante inserire anche le caramelle e le gomme senza zucchero. La loro dose di edulcoranti e dolcificanti artificiali può rivelarsi deleterio per l’organismo sul lungo periodo. Sia la frutta candita che quella disidratata possono essere estremamente deleterie per la linea per via dei loro processi di creazione che aumenta a dismisura la quantità di zuccheri in essa contenuta.

E infine, ma non per importanza anche se si sa bene, vi sono gli alimenti light e senza grassi. E questo avviene perché nella maggioranza dei casi vengono aggiunti sale, zuccheri e altri additivi. Per un po’ di lipidi in meno si assumono moltissime calorie. E questo di certo non aiuta la dieta.

Lascia un commento