Cellulite, per combatterla non basta perdere peso

di Daniela Commenta

Con l’arrivo dell’estate impazzano, su internet e in tv, le diete anti-cellulite che promettono di far sparire in poco tempo l’odiato inestetismo; in realtà, l’efficacia di questi metodi non è sempre supportata da un’adeguata ricerca scientifica. In particolare, uno studio condotto dallo Skin Sciences Institute di Cincinnati negli Stati Uniti ha dimostrato che il dimagrimento non è sempre positivo sulla cellulite.

Lo studio in questione, pubblicato su “Plastic and Reconstructive Surgery”, ha valutato gli effetti del dimagrimento sulla cellulite in circa trenta donne sottoposte a regimi alimentari dietetici; solo per una parte di esse queste diete sono risultate essere utili anche in termini di miglioramento della cellulite, mentre per nelle altre si è riscontrato addirittura un peggioramento, identificabile in un’alterazione del tessuto sottocutaneo e in rugosità superficiale della pelle.

Ciò dimostra, come hanno spiegato gli esperti, che non basta perdere peso per vedersi ridotta la cellulite, che non è altro che un’alterazione del tessuto sottocutaneo, provocata non solo dal grasso ma anche da altri fattori quali stasi venosa e linfatica ed eventuali altri problemi di microcircolo dovuti, spesso, a uno stile di vita troppo sedentario.

Più che a una dieta dimagrante, per prevenire o contrastare la cellulite, è meglio affidarsi ad alcuni alimenti ed evitarne altri. Per esempio, gli zuccheri semplici, come il fruttosio e il saccarosio, e i grassi saturi, se assunti in quantità eccessive, favoriscono l’ipertrofia, ossia l’aumento esagerato delle dimensioni degli adipociti, oltre che dello stress ossidativo e dell’infiammazione, tutti elementi che contribuiscono all’insorgere della cellulite.

Allo stesso modo, bisogna stare attenti a non esagerare con il sale, uno dei principali fattori che provocano la ritenzione idrica, anch’essa causa della cellulite. Al contrario, via libera ad alimenti come farro e frumento integrale, ai legumi, ai peperoni e al peperoncino, tutti alimenti che contengono delle sostanze utili per mantenere il peso ed evitare gli accumuli di grasso.

Infine, ricordate che, per prevenire la cellulite, è bene adottare uno stile di vita salutare, ossia seguire una dieta sana ed equilibrata, idratare l’organismo bevendo tanta acqua, fare una regolare attività fisica ed evitare i repentini cambi di peso.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>