Per perdere peso non ci vuole la dieta, basta il tapping

di Mariposa Commenta

Per perdere peso non c’è bisogno di giornate di digiuno e di diete troppo impegnative. È sufficiente il tapping! Che cos’è? Significa picchiettare con le mani alcuni punti del nostro corpo, tra cui il viso. La teoria è stata elaborata da Jessica Orther nel testo di successo “Tapping For Weight Loss“. 

 

Sembra assurdo, in realtà è un modo per eliminare lo stress e per rilassarsi. Lo stress è spesso la causa dei chili di troppo, perché si mangia per compensare l’ansia. Inoltre, stimolando alcuni punti precisi indicati da Jessica Orther e da uno studio condotto dai ricercatori dell’Harvard Medical School, si va a influenzare quella zona del cervello che controlla la produzione del cortisolo, l’ormone dello stress, strettamente connesso al senso di fame.

 

Come si fa tapping?

  • Bisogna capire come mai si è stressati
  • Individuare la soglia di stress dando un punteggio al proprio malessere
  • Imparare a essere consapevoli delle proprie emozioni negative
  • Il primo punto da picchiettare è il ‘karate chop point’, la parte delicata della mano al di sotto del mignolo.
  • Poi prosegui sulle sopracciglia, nel contorno occhi, sotto il naso e il mento.
  • Impara poi a non giudicarti, ma ad accettarti per quella che sei: abbassare i livelli di stress, vuol dire aumentare la possibilità di perdere peso.

Questa tecnica non ha nulla di miracoloso e non è un modo per dimagrire velocemente. È giusto dirlo e soprattutto non vendere miracoli: l’obiettivo del tapping è allontanare lo stress e l’ansia, che spesso causano il fallimento di moltissime diete.


Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>