Calcio e vitamina D inutili per i sintomi della menopausa

di Tippi Commenta

Gli integratori di vitamina D e Calcio, spesso consigliati per alleviare i sintomi della post menopausa, in primis l’osteoporosi, sarebbero del tutto inutili. Ad affermarlo una ricerca condotta dal Los Angeles Biomedical Research Institute presso l’Harbor-UCLA Medical Center a Torrance, in California, che ha coinvolto un gruppo di quasi 2mila donne in post menopausa.

Le partecipanti dello studio sono state suddivise in modo casuale per ricevere giornalmente del carbonato di calcio con vitamina D3 o un placebo. I ricercatori, inoltre, hanno utilizzato anche i dati relativi al “Women’s Health Initiative (WHI) calcium plus vitamin D supplementation trial”, in cui le donne erano state sottoposte in precedenza a un programma di supplementazione.

Secondo l’analisi dei dati, a due anni di distanza dall’inizio dell’assunzione degli integratori e del placebo non vi erano differenze significati tra le condizioni delle partecipanti di entrambi i gruppi, sia per quanto riguardava il gonfiore che per la frequenza o la gravità del dolore. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Academy of Nutrition and Dietetics, e dimostrano come, anche dopo aver preso in considerazione possibili fattori condizionanti come l’età delle donne, l’indice di massa corporea (BMI), la razza e l’etnia, la sedentarietà o l’attività fisica, i dati restavano immutati e non vi erano evidenze che l’assunzione congiunta di Calcio e vitamina D apportasse benefici sui classici sintomi della post menopausa.

I ricercatori, tuttavia, non hanno considerato l’effetto dei singoli elementi (calcio da solo o la vitamina D da sola) sulla salute della donna in post menopausa. Non è detto, dunque, che tali integratori siano completamente inutili, anche perché l’osteoporosi è in fondo un’alterazione degenerativa delle ossa caratterizzata proprio dalla diminuzione quantitativa del tessuto osseo e la vitamina D, così come pure il calcio, sono essenziali per il benessere delle ossa. Non a caso per l’assorbimento del calcio è fondamentale la presenza della vitamina D.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>