La pancetta degli uomini dipende dagli ormoni femminili

La vita di coppia è bella, ma è anche difficile. Molte volte ci si sente in colpa anche per cose che non dipendono direttamente da noi. Avete mai notato che quando i partner vanno a convivere spesso tendono a ingrassare: il cambio di vita, di alimentazione e probabilmente anche quel pizzico di serenità in più che fa deporre le armi della caccia. Secondo gli esperti dell’Università di Pennsylvania, se lui ha la pancetta è colpa di lei, anzi dei suoi ormoni.

Read more

Calcio e vitamina D inutili per i sintomi della menopausa

Gli integratori di vitamina D e Calcio, spesso consigliati per alleviare i sintomi della post menopausa, in primis l’osteoporosi, sarebbero del tutto inutili. Ad affermarlo una ricerca condotta dal Los Angeles Biomedical Research Institute presso l’Harbor-UCLA Medical Center a Torrance, in California, che ha coinvolto un gruppo di quasi 2mila donne in post menopausa.

Read more

Hydroslim di Pesoforma, il drenante specifico per le donne in menopausa

Dopo i 45  anni molte donne devono fare i conti con i cambiamenti ormonali; per affrontare ciò delle integrazioni di estratti vegetali possono essere degli ottimi alleati per contrastare i disturbi tipici della pre-menopausa e poi della menopausa vera e propria, primo fra tutti l’aumento del ristagno dei liquidi; proprio per combattere questo problema è nato il nuoto integratore a base di erbe drenanti Hydroslim di Pesoforma.

Read more

Kilocal donna, opinioni e prezzo

Kilocal donna – di giorno e di notte, è un integratore alimentare studiato appositamente per le donne che vanno incontro ai tipici disturbi legati all’età e alla menopausa come l’aumento di peso, i cali di umore, le vampate di calore, l’irritabilità, il gonfiore addominale, e l’irregolarità intestinale. I suoi componenti, in combinazione con una dieta ipocalorica e l’esercizio costante e moderato, favoriscono un adeguato metabolismo dei grassi e riduzione del peso corporeo.

Read more

Cause e rimedi della peluria eccessiva nella donna

La presenza di peli e la loro numerosità è geneticamente determinata, dalla nascita fino alla pubertà non ci sono molte differenze tra maschio e femmina rispetto a distribuzione e consistenza dei peli. Con il trascorrere del tempo, i peli presenti nel corpo femminile diventano via via più spessi e duri. Nelle donne in menopausa, la peluria tende ad aumentare e i peli si presentano più scuri e più spessi. 

Tutte le donne fanno i conti con i peli delle sopracciglia, gambe, inguine, ecc., oramai andare dall’estetista è diventata per molte un’attività abituale. Per molte donne però la peluria non rientra nella normalità, nel senso che i peli si concentrano in zone che non dovrebbero presentare peli. In alcune situazioni l’intervento dell’estetista non basta ma è necessario l’intervento di un medico specialista in grado di identificare le cause e porre rimedio.

Read more

Latte di soia, calorie e valori nutrizionali

Il latte di soia è, come è facile intuire, una bevanda molto diffusa nei paesi orientali, ma già da diversi anni è facilmente reperibile in qualunque supermercato italiano anche grazie al suo impiego come sostituto del latte vaccino nei casi di intolleranza al lattosio o allergie alla caseina e nell’ambito delle diete di tipo vegano; si tratta infatti di un alimento completamente vegetale, costituito da un’emulsione di grassi, acqua e proteine,  e può essere ottenuto sia dalla lavorazione della soia intera che da quella della farina di soia.

Più precisamente per ottenere il latte di soia i “fagioli” di soia essiccati vanno immersi in acqua per almeno tre ore, quindi, una volta reidratati, vengono macinati; alla purea così ottenuta si aggiunge la quantità di acqua necessaria ad ottenere la consistenza adeguata e successivamente il liquido che ne deriva viene bollito e filtrato.

Read more

I fitoestrogeni, ormoni naturali

Sotto il nome di fitoestrogeni, o estrogeni vegetali, vanno alcuni composti contenuti in circa 300 piante; devono la propria denominazione al fatto di essere dotati di azione estrogenica, ovvero di una struttura molecolare e meccanismi di azione simili a quelli degli ormoni femminili, seppure con una efficacia decisamente più debole.

I fitoestrogeni hanno riscosso l’interesse della ricerca scientifica poichè si è osservato che nei paesi in cui è maggiore il consumo di cibi ricchi di tali componenti vi è una minore incidenza di patologie quali tumore mammario, uterino e intestinale, aterosclerosi e osteoporosi nonchè di disturbi legati alla menopausa, quali vampate di calore, atrofia tissutale e secchezza vaginale. Il dato riguarda in particolare le popolazioni orientali, la cui dieta giornaliera è particolarmente ricca di soia, vegetale dal notevole contenuto di isoflavoni, una delle due classi di fitoestrogeni dei quali è stato dimostrato l’effetto benefico sull’organismo umano.

Read more

Integratori in menopausa, un valido aiuto

Con il termine menopausa si fa riferimento a quel periodo della vita della donna che coincide con la cessazione definitiva dei cicli mestruali e ovulatori; in coincidenza con questa fase, che inizia all’incirca intorno ai 50 anni di età, la donna comincia ad accusare tutta una serie di sintomi ascrivibili principalmente alla caduta del livello degli estrogeni, primi fra tutti le classiche “vampate di calore”, che interessano l’80% delle donne in menopausa fisiologica e il 90% di quelle che hanno subito un’isterectomia.

Allo stesso modo, l’abbassamento del livello degli estrogeni è responsabile anche di disturbi quali l’osteopenia e l’osteoporosi, la cui insorgenza si deve all’acceleramento del processo di demineralizzazione delle ossa, nonchè della diminuita vascolarizzazione ed elasticità dei tessuti vulvari e vaginali. Quando possibile, allo scopo di alleviare alcuni dei sintomi appena descritti, il ginecologo prescrive una terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni, ma purtroppo questo tipo di terapia ha delle controindicazioni che non ne rendono sempre possibile l’impiego.

Read more

Combattere i disturbi della menopausa con le erbe

L’ultima mestruazione segna il termine del periodo fertile della donna; la menopausa è una fase del tutto naturale che si presenta di solito intorno ai 50 anni d’età, ovvero quando le ovaie, avendo esaurito la propria capacità funzionale, producono una minore quantità di ormoni femminili e smettono di rilasciare follicoli.

È proprio il calo di estrogeni a determinare, insieme alla fine del ciclo mestruale, la comparsa di problemi ginecologici, quali vampate, ansia e depressione, tutti disturbi che possono essere lievi oppure incidere pesantemente sulla qualità della vita. In ogni caso è sempre bene rivolgersi a un ginecologo in grado di stabilizzare l’attività ovarica sostitutiva, ma può giovare anche l’aiuto di erbe mediche ricche di fitormoni, utili per contrastare i sintomi più evidenti e restituire benessere e serenità.

Read more