Antonella Clerici in forma con la dieta Flachi

di Valentina Commenta

Antonella Clerici in forma con la dieta Flachi: da quel che ha condiviso con il pubblico l’amata presentatrice ha perso cinque chili in un mese con quella che è conosciuta anche come la pentadieta. Vediamo insieme di cosa si tratta, sottolineando ancora una volta che qualsiasi regime dietetico si intenda provare ciò deve essere fatto sotto controllo del proprio medico.

Connubio tra Antonella Cleri ed Evelina Flachi

Antonella Clerici è una delle conduttrici più amate in Italia e  tra “La prova del cuoco” in passato e il suo attuale programma di cucina, la donna ha sempre cercato di destreggiarsi al meglio per rimanere in forma. Quest’anno, ha fatto sapere, ha deciso di provare la dieta messa a punto dalla specialista in scienze dell’alimentazione, Evelina Flachi. La professionista è stata spesso ospite di trasmissioni televisive e ha addirittura pubblicato un libro di ricette leggere con la stessa Antonella, ormai sua paziente d diverso tempo.

Quando si parla di pentadieta sarebbe più corretto parlare di un regime alimentare sano più che di dieta restrittiva, basata sulla formula del 5 in questo modo organizzata: 5-1-5-1-5 e declinata in modo da regolare i pasti nella maniera più corretta possibile, “giocando” con gli alimenti e i loro nutrienti affinché si possano mandar via i chili di troppo senza soffrire eccessivamente.  E soprattutto senza lasciarsi prendere da attacchi di fame che potrebbero mettere a repentaglio i risultai ottenuti.

Cosa mangiare secondo la dieta Flachi

I grandi gruppi di nutrienti previsti dalla dieta Flachi per i pasti principali sono i carboidrati, i grassi vegetali, le proteine, le fibre e gli antiossidanti mentre per gli spuntini si può puntare in alternativa su zuccheri e proteine. Il dolce se mangiato deve sostituire gli alimenti previsti per il pasto. Le regole basilari da seguire sono il bere circa 8-10 bicchieri di acqua al giorno; patate, polenta, pizza, pane e pasta non possono essere associati tra loro nello stesso pasto e prima di ognuno di questi è necessario bere dell’acqua tiepida con il limone.

Gli spuntini devono essere sempre rappresentati da 150g di frutta di stagione o in alternativa da centrifugati di frutta o verdura, o 20 grammi di parmigiano o dello yogurt bianco magro. Si possono avere due giorni liberi a settimana nei quali non seguire la dieta nel corso di un pasto. Il regime alimentare seguito da Antonella Clerici, riassumendo, prevede bere tutti i giorni almeno due litri d’acqua e lontano dai pasti, consumare quotidianamente almeno 5 porzioni tra verdura e frutta, l’uso dei latticini deve essere fatto con parsimonia e accoppandoli in maniera sana con verdure e pane integrale. Cottura alla griglia o al vapore sono consigliate, tanto quanto almeno 40 minuti di attività fisica al giorno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>