La dieta della dottoressa Flachi

di Daniela Commenta

Tra le diete più in voga dell’estate c’è quella della dottoressa Flachi che con 5 regole promette di dimagrire senza rinunciare al gusto della cucina italiana. La dottoressa Evelina Flachi è specialista in Scienze dell’Alimentazione, docente e membro di diversi comitati per la corretta alimentazione.

La sua dieta si basa sul presupposto che non esistono regimi dietetici miracolosi e che una stessa dieta non può essere efficace per tutti allo stesso modo, in quanto influiscono diversi fattori: l’età, il sesso, la costituzione fisica, il lavoro svolto e altro ancora.

La dieta della dottoressa Flachi suddivide la settimana in due giornate di alimentazione leggera, il lunedì e il martedì, una giornata libera, il mercoledì, ancora tre giornate leggere, il giovedì, il venerdì e il sabato, e la domenica libera.

Come nel calcio, alla base c’è uno schema, il 5-1-5-1-5, vale a dire 5 nutrienti a colazione, pranzo e cena, cioè: carboidrati, proteine, grassi vegetali, minerali e vitamine, che tradotti in alimenti sono rispettivamente, pasta, riso, pane, pesce, carne magra, uova e legumi, olio d’oliva, frutta e verdura, e un nutriente unico per lo spuntino di metà mattinata e per la merenda, ovvero zuccheri o proteine.

Anche le porzioni sono importanti nella dieta della dottoressa Flachi, che non devono essere eccessive e che sono regolate da una tabella elaborata dalla stessa dottoressa; per quanto riguarda i condimenti, è consigliato limitarsi a 20 g. al giorno di olio extravergine d’oliva, limone, aceto, anche balsamico e a poco sale, solo 5-8 g- al giorno.

Esempio di menù della dieta della dottoressa Flachi

Colazione: latte, caffè, pane integrale e marmellate
Spuntino e merenda.: un frutto di stagione oppure uno yogurt magro oppure una piccola scaglia di grana o due fette di bresaola
Pranzo: gnocchi al ragù, pomodori in insalata
Cena: minestrone di riso e verdure, filetto di pesce al limone, insalata di asparagi, frutta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>