Yogilates, l’unione tra yoga e Pilates

di Daniela Commenta

Avete sempre sognato una disciplina che unisca i benefici mentali dello yoga e quelli fisici del Pilates? Bene, il vostro desiderio è diventato realtà grazie allo yogilates, una nuova disciplina aerobica inventata da Jonathan Urla che unisce i due metodi.

Lo yogilates, chiamato anche Piloga, nasce dalla fusione tra lo yoga e il metodo Pilates, e proprio dalla fusione tra le due discipline prende le mosse: dello yoga sono le posizioni che aiutano a sviluppare resistenza, flessibilità, consapevolezza e a liberare la mente, e del Pilates sono, invece gli esercizi che migliorano il coordinamento muscolare e la forza.

Insomma: lo yogilates prende il meglio dello yoga e del Pilates e lo unisce insieme per creare una disciplina dagli indiscussi benefici, anche dal punto di vista del dimagrimento; lo yogilates, infatti,  aiuta a perdere peso, a rafforzare i muscoli, a mantenere la pancia pianta e rassodare le gambe.

In poche parole, lo yogilates è un allenamento cardiovascolare di tipo aerobico in grado di rilassare la mente e di sviluppare la concentrazione. Proprio per il fatto di essere un allenamento di tipo aerobico, lo yogilates permette di bruciare le calorie, di tonificare il corpo e, quindi, di dimagrire in tempi brevi. Lo yogilates può essere praticato da tutti e senza l’ausilio di macchinari, basta solo un abbigliamento comodo e il classico tappetino da yoga.

Se gli esercizi del metodo Pilates aiutano a tonificarsi, le tecniche yoga favoriscono il benessere psicofisico, grazie all’importanza della meditazione e della concentrazione, al rilassamento di corpo e mente dopo gli esercizi aerobici. Le lezioni di yogilates, infatti, dopo un riscaldamento iniziale, prevedono una serie di esercizi piuttosto intensi propri del Pilates, e una parte finale che riprende le tecniche yoga per rilassarsi e migliorare la coordinazione con l’aiuto della respirazione.

Infine, lo yogilates offre benefici anche livello muscolare: è infatti perfetto per chi soffre dei dolori che interessano la colonna vertebrale, la zona lombare, e quindi cervicale ed ernia al disco, ed è utile anche per prevenire l’osteoporosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>