TRX Suspension Training, l’altalena che rafforza i muscoli

di Redazione Commenta

Oggi torniamo a parlare di nuove tendenze del fitness e in particolare del Suspension Training, un nuovo tipo di allenamento pensato per aumentare la forza e l’energia muscolare grazie a dei cavi che permettono alla persona che li usa di sollevare il proprio corpo. Il Suspension Training, o più semplicemente TRX, proviene dagli Stati Uniti e fa parte di una nuova categoria di attrezzi per il fitness, volti al miglioramento nella preparazione fisica, oltre ad essere utili per la riabilitazione funzionale; vediamo, quindi, di cosa si tratta.

Che cos’è il TRX Suspension Training?

Dovendo definire in modo semplice ed immediato che cos’è il Suspension Training basterebbe dire che si tratta di una specie di altalena alla quale dondolarsi con due speciali bande elastiche; il TRX Suspension Training è nato tra i Navy Seal americani ed è stato sviluppato da Fitness Anywhere. Questo nuovo attrezzo per il fitness, infatti, si compone di una struttura portante alla quale sono appese due bande di tessuto molto resistente alle estremità delle quali è possibile istallare due maniglie oppure una barra che sfruttano il peso del corpo di chi le usa e la forza di gravità.

Quali sono i benefici del TRX Suspension Training?

Gli obiettivi del TRX Suspension Training sono quelli di migliorare la forza, l’equilibrio, la stabilità, ma anche la flessibilità e la coordinazione di ognuno di noi; proprio per il fatto che basta un unico attrezzo, il TRX Suspension Training è un sistema di allenamento molto semplice e utile per sviluppare e rafforzare la muscolatura di tutto il corpo, dagli addominali a quelli degli arti inferiori e superiori.

Gli esercizi di TRX Suspension Training uniscono i benefici di un allenamento tradizionale migliorandone però la qualità, grazie alla possibilità di eseguire movimenti complessi che simulano quelli fatti nella vita quotidiana aumentando, così, la reattività del corpo e le prestazioni. Come dicevamo, questo sistema di allenamento aiuta a migliorare la postura e la coordinazione generale, oltre a potenziare la cintura addominale e a prevenire gli infortuni.

Il bello del TRX è che si possono fare centinaia di esercizi con un unico attrezzo, che si monta facilmente e, che volendo, può essere usato anche a casa senza recarsi in palestra in quanto si trova in commercio su internet nel sito dedicato al TRX Suspension Training.

Gli esercizi che possono essere svolti con questo attrezzo sono molteplici e tutti con obiettivi differenti a seconda della parte del corpo che vogliamo allenare, ma anche con un’intensità relativa al nostro grado di allenamento, insomma: si possono fare esercizi di forza come movimenti atti al potenziamento della muscolatura addominale.

A chi si rivolge il TRX Suspension Training?

Un programma di TRX Suspension Training non è eseguito solo dagli atleti o dalle persone super muscolose o allenate: questo tipo di allenamento si rivolge anche a chi vuole migliorare la propria condizione muscolare, a chi necessita di migliorare la propria preparazione fisica-motoria, a chi deve fare riabilitazione funzionale o, semplicemente, a chi vuole tenersi in forma seguendo le ultime tendenze del fitness.

Dove fare TRX Suspension Training?

Grazie alla sua leggerezza e alla facilità di montaggio, gli esercizi di TRX Suspension Training possono essere eseguiti ovunque, anche a casa, basta avere spazio per sistemare questo attrezzo che, come dicevamo, può essere acquistato online.

In alternativa ci sono le palestre che organizzano corsi specifici di TRX Suspension Training, come i villaggi Virgin Active; le lezioni di Suspension Training durano circa mezz’ora senza pause e senza tempi morti in quanto è possibile passare da un esercizio all’altro in meno di quindici secondi; le lezioni possono essere singole con la supervisione di un trainer che valuta il livello di preparazione e, quindi, l’intensità degli esercizi, oppure in gruppo, sempre con l’ausilio di un esperto che spiegherà come eseguire gli esercizi in modo corretto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>