Vibration training, l’ultima tendenza del fitness

di Redazione 2

Rassodare e tonificare la muscolatura di tutto il corpo divertendosi e senza fare troppa fatica. E’ questo il sogno di molte donne, almeno di quelle che si sottopongono regolarmente ad estenuanti allenamenti in palestra per vedere glutei e decollète tornare vigorosi. Un sogno che forse può diventare realtà grazie all’ultima moda in fatto di fitness, ovvero il vibration training system che unisce i benefici della pedana vibrante a quelli dell’allenamento funzionale.

E’ risaputo che se da un lato le vibrazioni provocano la contrazione di tutti i muscoli del corpo, anche di quelli normalmente non coinvolti nell’allenamento, e li rendono più sodi senza aumentarne la massa, dall’altro hanno anche un effetto benefico sulla circolazione del sangue contrastando così il ristagno dei liquidi nei tessuti che apre la strada a gonfiori e cellulite.

Come accennato però il vibration training non rappresenta solo un allenamento in pedana fatto in gruppo e a ritmo di musica, piuttosto aggiunge a questo il lavoro a corpo libero proprio del cosiddetto allenamento funzionale, che in questo caso avviene usando la pedana come appoggio ed è quindi doppiamente efficace.

In particolare, gli esercizi studiati per il vibration training servono a sviluppare non solo tono e resistenza muscolare, ma anche equilibrio e coordinazione; l’allenamento include infatti anche esercizi di tenuta in cui cioè bisogna mantenersi in equilibrio, spesso su una sola gamba. La lezione dura al massimo mezz’ora e tutti i movimenti eseguiti sulla pedana vanno prima provati sul suolo, quindi ogni sequenza viene ripetuta più volte aumentandone gradualmente il grado di complessità.

La frequenza e l’intensità delle vibrazioni deve essere studiata in base al livello di preparazione fisica individuale per non affaticare troppo il corpo e sottoporlo a stimolazioni dannose e naturalmente restano valide le controindicazioni all’uso di qualunque tipo di pedana vibrante: gravidanza, patologie cardiovascolari, nausea, vertigini, cefalee, disturbi delle articolazioni e della colonna vertebrale.

Commenti (2)

  1. Cara Salvina,
    volevo segnalare a te e alle tue lettrici che a Milano, di fianco al Palazzo di Giustizia, ha aperto PITSTOP fitness, la prima palestra in Italia di vibration training sysem.
    A PITSTOP fitness, abbiamo elaborato una particolare forma di lezione di allenamento vibratorio che dura solo 15 minuti ed è un personal training.
    I nostri iscritti e noi compresi stiamo ottenendo grandi risultati a livello di dimagrimento, definizione, allenamento e potenziamento.
    Non è necessario prenotare la lezione (a parte la prima) perché si tengono a rotazione, né cambiarsi d’abito (alcuni nosri iscritti sono avvocati che arrivano in pausa pranzo direttamente dagli uffici).
    Se sei e siete interessate ad approfondire e/o provare potete scriverci a:
    [email protected]
    Un caro saluto,
    a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>