Tisane anticellulite, un valido aiuto contro la pelle a buccia d’arancia

di Silvana 4

tisane-anticellulite

Le cause della cellulite

La cellulite rappresenta uno degli inestetismi più diffusi tra le donne di pelle bianca. Se da un lato infatti ad incidere sull’insorgenza di questo sgradevole problema estetico concorrono fattori quali il rallentamento della circolazione venosa e linfatica e/o disfunzioni ormonali aggravate da fattori quali sovrappeso, abuso di alcol e fumo, stile di vita sedentario e l’abitudine di indossare abiti troppo stretti, dall’altro questa è fortemente determinata dalla “razza”, dal sesso, e dalla familiarità.

Cellulite, i rimedi

Se è vero quindi che la comparsa della cellulite è influenzata anche da fattori genetici, dettaglio che rende impossibile la sua scomparsa definitiva, è altrettanto vero che uno stile di vita sano, l’esercizio fisico costante, un’alimentazione equilibrata e cure estetiche mirate possono attenuarne la gravità in maniera significativa.

In particolare, un regime alimentare ipocalorico agevola la circolazione sanguigna, mentre ridurre la quantità di sale aggiunto nei cibi e consumare molta frutta e verdura aiuta a contrastare la ritenzione idrica. Anche privilegiare cibi proteici può essere un valido ausilio contro la cellulite, i cibi richi di proteine aiutano infatti a rafforzare i muscoli che esercitando la loro pressione sulle vene favoriscono la risalita dei liquidi verso l’alto.

Le tisane anticellulite

Nell’ambito di una dieta così caratterizzata anche le tisane anticellulite possono svolgere un’azione benefica contro la pelle a buccia di arancia: queste infatti sfruttano le proprietà di erbe o piante officinali ad azione depurativa e drenante, come l’equiseto e l’olmaria, solo per fare qualche esempio.

Realizzare una tisana anticellulite in casa è molto semplice e la gran parte degli ingredienti è facilmente reperibile in erboristeria.

Tisana anticellulite olmaria e sambuco (infuso)

Ingredienti

250 ml di acqua bollente

50 g di spirea olmaria

20 g di bardana

20 g di semi di anice

20 g di sambuco

Mescolare bene gli ingredienti e versare l’acqua bollente sulla miscela ottenuta, quindi lasciare in infusione per 10 minuti e filtrare.

La spirea olmaria è una pianta erbacea dalle proprietà diuretiche e disintossicanti nota anche come regina dei prati. E’ facilmente reperibile in erboristeria.

Tisana drenante all’equiseto (decotto)

Si tratta di una tisana che combatte efficacemente la ritenzione idrica, e quindi la cellulite, grazie ai sali minerali contenuti nell’equiseto che migliorano l’elasticità e la funzionalità dei vasi sanguini.

Bollire per 15 minuti 2 cucchiai di equiseto in 250 ml di acqua, quindi filtrare.

La varietà di equiseto occorrente per preparare questa tisana è l’Equisetum arvense detto anche equiseto comune o coda di cavallo. Si tratta in realtà di una pianta erbacea infestante utilizzata in erboristeria per le proprietà diuretiche e depurative, ma grazie al contenuto elevato di sali minerali è ottima anche per rinforzare unghie e capelli.