Tisane anticellulite per prepararsi alla prova costume senza fare la dieta

di Mariposa Commenta

Prepararsi alla prova costume deve essere un impegno con se stessi, soprattutto se si desidera rimettersi in forma e combattere la cellulite. Molto spesso non c’è bisogno di fare una vera e propria dieta, ma è sufficiente fare un po’ di ginnastica, correggere alcune abitudini alimentari e bere molta acqua. Fate fatica a bere acqua? Benissimo, provate con le tisane anticellulite.

Le tisane anticellulite si preparano a casa molto facilmente e sono anche buone. Prima di passare a qualche ricetta, ricordate di riempire una bottiglia d’acqua la mattina e prendete come impegno il consumo di tutta la bottiglia nel corso della giornata. Arriverà giugno che le vostre gambe saranno sicuramente più toniche. Non aggiungete zucchero e dolcificanti. Vanno bevute al naturale,

Tisana al sambuco

  • 25 gr di fiori essiccati di sambuco nero
  • 25 gr di fiori di violetta selvatica
  • 10 gr di bardana

Preparazione: fate bollire un litro d’acqua con tre cucchiai di questo composto, filtrate e riempite la vostra borraccia. Cercate di bere la tisana lontano dai pasti.

Tisana alla Betulla

  • 1 cucchiaio di Betulla
  • 1 cucchiaio di spirea
  • 1 cucchiaio di fucus

 Preparazione: far bollire l’acqua e immergere il composto per 10 minuti, filtrare la tisana. Va bevuta 4 volte al giorno per riattivare la circolazione linfatica e il metabolismo basale.

Tisana all’equiseto

Preparazione: fate bollire l’acqua con l’equiseto almeno 10 minuti. Filtrate e lasciate raffreddare. Questa tisana andrebbe bevuta almeno mattina, pomeriggio e sera prima di andare a letto.

Tisana agli agrumi

  •  Scorza di arancia
  • Scorza di limone
  • Un cucchiaino di equiseto
  • 250 ml di acqua

Preparazione: fate bollire l’acqua e aggiungete i tre ingredienti. Devono restare in infusione per almeno 10 minuti. Poi filtrate e bevete.

Infine, un altro ingrediente importante è la vite rossa. Oltre a combattere la cellulite, aiuta la circolazione rinforza le pareti dei capillari.

 

Photo Credit | ThinkStock