Il test del DNA ci dirà se dimagriremo con successo

di Silvana Commenta

Secondo uno studio statunitense, le persone che seguono una dieta adeguata al loro genotipo perdono più peso rispetto a quelle che seguono una dieta che non risponde a questa caratteristica.

Lo studio, presentato qualche giorno fa al convegno annuale dell’American Heart Association, che ha avuto luogo dal  2-5 marzo a San Francisco, in California, è stato condotto da un team di ricercatori della Stanford University su un campione di 141 donne di mezza età e in sovrappeso, tutte appena sottoposte a una dieta della durata di un anno, delle quali è stato analizzato il Dna.

Dall’analisi sono emersi tre genotipi diversi: uno con una buona risposta a diete povere di carboidrati (le cosiddette diete low carb), uno maggiormente sensibile a diete povere di grassi e uno a diete bilanciate( con pochi grassi e pochi carboidrati); quindi, una volta incrociata l’analisi del genotipo con i risultati ottenuti dalle diete i ricercatori hanno osservato che le donne che avevano seguito la dieta compatibile con il loro Dna erano riuscite a dimagrire il doppio o il triplo più delle altre.

Quindi, conclude il ricercatore Christopher Gardner

Utilizzare le informazioni genetiche aiuta a perdere peso senza dover ricorrere ai farmaci

Ma le buone notizie non finiscono qui: il test del Dna per individuare il proprio genotipo e di conseguenza stabilire la dieta più efficace, costa, negli Stati Uniti, 149 dollari e può essere fatto tramite il “Weight management genetic test” che identifica tre varianti dei geni Fabp2, Pparg e Adrb2, a cui corrispondono appunto tre diversi tipi di dieta: low carb, low fat o bilanciata.

D’altra parte anche nel nostro paese esiste da tempo un test analogo, sempre finalizzato all’individuazione della dieta più adeguata per mantenersi in linea e in salute: ci riferiamo a Vitalybra, un servizio del quale noi stessi vi abbiamo parlato qualche tempo fa disponibile in molte farmacie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>