Smettere di fumare fa ingrassare? E’ vero ed è colpa dei batteri intestinali

dieta e fumo

Non smetto di fumare perché potrei ingrassare oppure fumare mi mantiene in linea. Ecco qui due tra le scuse più banali e inflazionate del dipendente da nicotina, che non smette di fumare solo esclusivamente perché non riesce a fare a meno di una sostanza che ormai gli è entrata nel sangue. Una cosa è vera: spesso gli ex fumatori tendono a mettere un paio di chili, subito dopo aver rinunciato alle bionde. Come mai? È la privazione dalle sigarette che causa un aumento di massa grassa o c’è un’altra risposta?

Sebbene la tendenza è quella di credere che per smettere di fumare, le persone impegnino il loro tempo mangiando o comunque assumendo più calorie, la  ragione è un’altra. Sentitevi quindi un po’ meno colpevoli e fate comunque attenzione alla vostra dieta, sempre. Hanno cercato di rispondere al quesito gli esperti dalla Swiss National Science Foundation, che grazie alla Zurich University, hanno pubblicato lo studio sul PLoS ONE.

Dopo lo stop alle sigarette dopo per una serie di ragioni proliferano nell’intestino gli stessi ceppi batterici delle persone obese. Per giungere a questa tesi, i ricercatori hanno analizzato il materiale genetico dei batteri intestinali presenti nei campioni di feci di una ventina di persone diverse per un periodo di nove settimane. Il campione era così organizzato: 5 volontari non fumavano, 5 erano fumatori mentre 10 avevano smesso da una settimana (dopo l’inizio dello studio).

Seppur quindi un test numericamente limitato, prendeva in considerazione tutte le situazioni. Il risultato? Le feci di fumatori e non fumatori sono abbastanza simili, comunque non sono state registrate modificazioni evidenti. La grossa differenza era tra i fumatori e coloro che avevano smesso di fumare. Le frazioni Proteobacteria e Bacteroidetes erano aumentate a scapito dei rappresentanti dei Firmicutes e degli Actinobacteria. Non è tutto, mantenendo invariata l’alimentazione (senza introduzione di più calorie), chi aveva smesso di fumare è ingrassato mediamente di 2,2 chili.

[Fonte]

Photo Credit | ThinkStock

 

 

Condividi l'articolo:

12 commenti su “Smettere di fumare fa ingrassare? E’ vero ed è colpa dei batteri intestinali”

  1. Hiya, I am really glad I’ve found this information. Today bloggers publish only about gossips and net and this is really annoying. A good website with exciting content, this is what I need. Thanks for keeping this web site, I will be visiting it. Do you do newsletters? Can’t find it.

    Rispondi
  2. I like the helpful information you provide in your articles. I’ll bookmark your blog and check again here regularly. I’m quite certain I’ll learn a lot of new stuff right here! Good luck for the next!

    Rispondi
  3. I do believe all of the concepts you have introduced in your post. They are really convincing and will definitely work. Nonetheless, the posts are very short for starters. Could you please prolong them a bit from next time? Thanks for the post.

    Rispondi
  4. I haven?¦t checked in here for some time as I thought it was getting boring, but the last few posts are good quality so I guess I?¦ll add you back to my everyday bloglist. You deserve it my friend 🙂

    Rispondi
  5. Most of what you state is astonishingly legitimate and that makes me wonder the reason why I had not looked at this with this light before. Your article really did turn the light on for me personally as far as this subject matter goes. Nevertheless there is one particular factor I am not necessarily too comfortable with so whilst I try to reconcile that with the central theme of your position, let me see just what the rest of the readers have to point out.Well done.

    Rispondi
  6. naturally like your web-site however you need to test the spelling on quite a few of your posts. A number of them are rife with spelling issues and I find it very bothersome to tell the truth then again I will surely come again again.

    Rispondi

Lascia un commento