La dieta per smettere di fumare

Chi ha il vizio del fumo le prova veramente di tutte per smettere; lasciate perdere i rimedi miracolosi: per smettere di fumare servono molta determinazione, capacità di autocontrollo e un’alimentazione mirata. Proprio così: mangiare alcuni cibi può aiutare a limitare la voglia di fumare.

Read more

Smettere di fumare fa ingrassare? E’ vero ed è colpa dei batteri intestinali

Non smetto di fumare perché potrei ingrassare oppure fumare mi mantiene in linea. Ecco qui due tra le scuse più banali e inflazionate del dipendente da nicotina, che non smette di fumare solo esclusivamente perché non riesce a fare a meno di una sostanza che ormai gli è entrata nel sangue. Una cosa è vera: spesso gli ex fumatori tendono a mettere un paio di chili, subito dopo aver rinunciato alle bionde. Come mai? È la privazione dalle sigarette che causa un aumento di massa grassa o c’è un’altra risposta?

Read more

Prova costume, come tornare in forma in vista dell’estate

Non è facile tornare in forma in vista dell’estate, ma se non volete avere il terrore di indossare il costume da bagno forse è il caso di rimediare a qualche piccolo vizio. Il più delle volte quello che danneggia il nostro corpo è proprio lo stile di vita: fumare, non fare movimento, bere molto, magari aver concesso al nostro corpo di accumulare peso in eccesso.

Read more

Il body building aiuta a smettere di fumare

Fumare fa male alla salute. Lo sanno anche i bambini. Sono anni che ci ripetano i rischi del fumo, che scrivono messaggi minatori sui pacchetti di sigarette e che le persone continuano a conservare il vizio. Purtroppo non basta spaventare la gente, non bastano le campagne informative, è importante che ci sia una motivazione personale forte.

Read more

Una dieta scorretta causa il cancro più del fumo

Per prevenire il tumore bisogna prima di tutto mangiare bene. Questo è il consiglio di Umberto Veronesi, direttore scientifico dell’Istituto europeo di oncologia (Ieo) di Milano, intervenuto al ciclo “Vivere in salute”, promosso dall’università La Sapienza di Roma. Secondo l’esperto l’alimentazione errata è la prima causa di cancro e supera anche il fumo. Questa tesi in qualche modo ribalta totalmente le teorie seguite negli ultimi anni.

Insomma, le sigarette non sono l’unico male e i dati parlano chiaro: le cattive abitudini alimentari sono responsabili al 35%, il tabacco 30%, le infezioni virali 10%, i fattori riproduttivi 7%, l’attività lavorativa e l’inquinamento 4%.  La dimostrazione di ciò è il tumore al colon: molto diffuso nei Paesi in cui si mangia carne, mentre è rarissimo dove le proteine animali scarseggiano. Frutta e verdura sono preziose per prevenire questa neoplasia e anche tutte le altre.

Read more

Smettere di fumare senza ingrassare

Come è noto, smettere di fumare porta spesso ad un aumento di peso che può assumere dimensioni considerevoli: dopo aver messo da parte il vizio del fumo infatti si può arrivare ad acquistare anche dieci chili in un anno. Questo increscioso dato di fatto è attribuibile all’effetto acceleratore esercitato dalla nicotina sul metabolismo. In altre parole, chi fuma brucia qualche caloria in più rispetto a chi non lo fa.

Per questo motivo quando si smette di fumare il metabolismo inevitabilmente rallenta e il consumo giornaliero di calorie diminuisce. Di conseguenza, se questo avviene in assenza di un significativo cambiamento nel proprio stile di vita alimentare, si ingrassa.

A ciò si aggiunge il fatto che la nicotina ha un effetto anoressizzante e funziona come un vero e proprio spezza fame: smettendo di fumare aumenta l’appetito e quindi la quantità di calorie assunte quotidianamente, soprattutto quando la sigaretta stessa viene sostituita da snack, fuori pasto, caramelle, cioccolatini e quant’altro serva a sedare il nervosismo che deriva dalla non facile scelta di dire addio alle bionde  micidiali.

Read more