Quando rivolgersi a un dietologo ed evitare il fai da te

dietologo evitare diete fai da teIn linea di principio, prima di iniziare a seguire una qualunque dieta dimagrante è bene rivolgersi ad un dietologo, soprattutto se si è obesi, ma lo stesso discorso vale anche per chi è soltanto in leggero sovrappeso o fa fatica a dimagrire da solo. Quando si decide di intraprendere un percorso per modificare il proprio peso corporeo, infatti, è fondamentale rivolgersi ad un professionista esperto e qualificato.

Le diete fai da te, sono spesso fuorvianti, soprattutto quando la promessa che c’è dietro è quella di un dimagrimento rapido e senza fatica. Nella stragrande maggioranza dei casi, infatti, si tratta di regimi alimentari squilibrati, e in alcuni casi anche pericolosi per la salute, soprattutto se in presenza di patologie particolari, come ad esempio l’ipertensione, il diabete, la sindrome metabolica, disturbi della tiroide, cc.

Il dietologo è una figura essenziale anche per migliorare le proprie abitudini a tavola e più in generale il rapporto con il cibo, spesso vissuto con un rifugio. Inoltre, il supporto di un esperto qualificato è fondamentale nel caso in cui si decida di rivolgersi verso stili alimentari alternartivi, come ad esempio la dieta vegetariana o vegana, ma anche quando si fa attività sportiva agonistica, durante la gravidanza e l’allattamento, la menopausa, ecc.

Vale la pena ripetere che le diete miracolose non esistono, e se esitono non sono realmente efficaci, oltre che potenzialmente dannose. Non è raro, infatti, nel momento in cui si riprende l’alimentazione normale, la ripresa del peso in pochi giorni e di solo grasso, perché ben poche persone sanno che alla conclusione del periodo di dimagrimento vero e proprio è indispensabile un periodo di stabilizzazione che permetta all’organismo di adattarsi in modo graduale alle mutate condizioni fisiche e metaboliche.

Per questa ragione, è importante che le diete, soprattutto quando è necessario perdere oltre 5-6 kg, siano prescritte da un dietologo, strutturate sulla base di un adeguato periodo di tempo e associate ad un regime alimentare di mantenimento.

Photo Credits|ThinkStock

Condividi l'articolo:

10 commenti su “Quando rivolgersi a un dietologo ed evitare il fai da te”

  1. An interesting discussion is worth comment. I do think that you ought to write more on this subject matter, it might not be a taboo matter but typically people do not speak about these issues. To the next! Cheers.

    Rispondi
  2. Very nice info and right to the point. I don’t know if this is in fact the best place to ask but do you people have any ideea where to hire some professional writers? Thx 🙂

    Rispondi
  3. Definitely believe that which you stated. Your favorite reason appeared to be on the web the easiest thing to be aware of. I say to you, I certainly get annoyed while people consider worries that they just do not know about. You managed to hit the nail upon the top as well as defined out the whole thing without having side-effects , people could take a signal. Will probably be back to get more. Thanks

    Rispondi

Lascia un commento