Rimanere in forma durante le feste, come fare

di Valentina

Rimanere in forma durante le feste è uno dei più grandi crucci di chi per tutto l’anno ha seguito un regime alimentare controllato e con i vari cenoni e pranzi non vuole appannare i risultati raggiunti. Vediamo insieme come fare.

Regime alimentare con vitamine e fibre

La prima cosa da fare è tornare a un regime alimentare normale, caratterizzato da alimenti sani e non iperconditi: ovviamene i primi cibi ai quali dare la precedenza sono le verdure, grazie alle loro dosi ottimali di sali minerali, vitamine e fibre. Sono quest’ultime in particolare a fare sì che si possano equilibrare le calorie per tornare a un giusto equilibrio. Il consiglio dei nutrizionisti è quello, soprattutto in materia di frutta, di privilegiare le prugne disidratate grazie al loro effetto detox e saziante nonché effetto protettivo nei confronti delle ossa. Anche le arance, frutto di stagione, sono perfette da essere consumate per rientrare in carreggiata a livello alimentare.

Le spremute d’arancia possono anche andare bene, ma per mantenersi o ritornare in forma in questo periodo è consigliabile consumare il frutto intero per via della maggiore quantità di fibre capaci di rallentare il generale assorbimento degli zuccheri. Per quel che riguarda i pasti principali il pesce azzurro è decisamente uno degli alimenti il cui consumo è da favorire per via dei suoi acidi grassi omega 3 che come ben noto hanno effetti ottimali sulla salute cardiovascolare e sulle funzioni cognitive.

Non devono poi essere saltati pasti e deve essere bevuta molta acqua. Piccolo consiglio?  Masticare lentamente per aumentare il senso di sazietà.

Attività fisica calibrata in base a esigenze

Anche l’attività fisica deve trovare spazio in questo periodo di festività, soprattutto se durante le maggiori celebrazioni ci si vuole concedere qualche piccolo sgarro: sarebbe meglio una attività fisica giornaliera, ma può essere considerata accettabile anche una settimanale che sia in grado di rispondere alle esigenze dell’individuo. Diventa quindi importante trovare una attività che sia adatta alle condizioni fisiche della persona, che piaccia e che diverta in modo da rimanere motivati in maniera costante.

La durata degli allenamenti varierà poi in base alla resistenza. La maggior parte dei personal trainer sostiene che per ottenere dei buoni risultati e impostare uno stile di vita corretto ci si dovrebbe allenare per almeno 45 minuti tre volte alla settimana. Una gestione accettabile mediamente da qualsiasi persona a patto che si selezionino tipologie di attività fisica che siano adatte a quella che è la forma fisica o la presenza di eventuali patologie della persona, in modo da risultare efficaci.