Dimagrire con il metodo Lotte Berk

di Redazione Commenta

Avere muscoli tonici e perdere peso: alzi la mano chi non lo vorrebbe! Ora un aiuto in più viene dal metodo Lotte Berk, un allenamento che promette di ottenere questi risultati in poco tempo.

Questo particolare metodo è stato inventato circa 60 anni fa dalla ballerina tedesca Lotte Berk e si basa su un mix di movimenti della danza moderna, dello yoga e di esercizi di fisioterapia, che promettono di sviluppare i muscoli in poco tempo; questi esercizi sono basati su movimenti a basso impatto e pare che già nei primi dieci giorni siano visibili degli ottimi risultati.

Grazie al metodo Lotte Berk si possono bruciare molte calorie, oltre a sviluppare e a tonificare tutti i muscoli del corpo, in quanto, come dicevamo prima, questo metodo mixa i movimenti di diverse discipline dalla la danza al Pilates, passando per pesistica fino allo yoga, utile per aumentare la flessibilità dei muscoli.

Come in tutti i tipi di allenamento, anche nel metodo Lotte Berk è molto importante il riscaldamento, essenziale per preparare il corpo agli sforzi ed evitare gli infortuni; nello specifico, si inizia con una marcia sul posto integrata con una serie di movimenti ritmici per far lavorare i vari muscoli del corpo.

Siete curiosi di sapere come funziona un esercizio del metodo Lotte Berk? Bene, di seguito ve ne forniamo la descrizione.

Dopo aver eseguito gli esercizi di riscaldamento, inginocchiatevi sul tappetino da fitness, unite le ginocchia e sollevate le braccia verso il soffitto; contraete gli addominali e mantenete la spina dorsale dritta, tenendo spalle e collo rilassati.

Sollevate i fianchi e muoveteli a destra e a sinistra, in alto e in basso, fino a sentire i glutei e i quadricipiti contratti; eseguite i movimenti dei fianchi per due o tre minuti, in modo da sentire i muscoli che si contraggono e si allungano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>