Jukari fit to Flex, il nuovo metodo di allenamento ispirato al Cirque du Soleil

di Redazione Commenta

Il noto brand di abbigliamento e accessori sportivi Reebok ha presentato a Rimini Wellness, la più grande manifestazione italiana di fitness, un nuovo metodo di allenamento realizzato in collaborazione con il Cirque du Soleil e ispirato proprio alle coreografie degli spettacoli di danza della compagnia.

Il nuovo programma di allenamento si chiama Jukari fit to Flex ed è stato studiato per sviluppare il tono e la flessibilità muscolare, oltre che per migliorare la coordinazione motoria grazie a semplici movimenti realizzati con un attrezzo chiamato Jukari Band, che consiste in una fascia elastica in pvc.

La Jukari Band è l’opposto dei normali attrezzi per il fitness: è leggera, poco ingombrante e può essere facilmente trasportata. Questa speciale fascia permette di eseguire esercizi full body utili per l’allungamento dei muscoli, attraverso movimenti dinamici ispirati e realizzati dai professionisti del Cirque du Soleil. Ma non pensate ad una collaborazione di facciata, il Cirque du Soleil, ha avuto un ruolo fondamentale per l’elaborazione del metodo di allenamento, che tra l’altro vanta come testimonial una top model del calibro di Helena Christensen.

Non a caso, Lyn Heward, direttore creativo del progetto Reebok-Cirque du Soleil, ha spiegato:

Possiamo parlare di una vera e propria partnership, nel senso che ogni singola posizione del programma Jukari fit to Flex è stata ispirata dai movimenti aggraziati, ma allo stesso tempo energici, creati dagli artisti del Cirque du Soleil attraverso i loro corpi. Guidati da questo obiettivo comune, abbiamo lavorato a stretto contatto con Reebok per garantire che ogni singolo esercizio potesse essere facilmente accessibile a qualsiasi donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>