Dieta Dukan, menù di Pasqua: secondo piatto e dolce

di Daniela Commenta

Oggi continuiamo a presentarvi le ricette della dieta Dukan per il menù di Pasqua. Ieri abbiamo visto un esempio di antipasto e di primo piatto, oggi è la volta del secondo e del dolce. Due piatti che non possono essere mangiati tutti i giorni ma che sono autorizzati dal dottor Dukan in occasione del pranzo di Pasqua.

Dieta Dukan: menù di Pasqua, antipasto e primo piatto

Menù di Pasqua per chi fa la dieta Dukan, il secondo e il dolce

Secondo: Agnello pasquale

(per 4 persone) Fase di consolidamento, giorno PV. In via eccezionale anche chi è nella fase di crociera della dieta Dukan può mangiare l’agnello, recuperando con un giorno PP in più nella settimana successiva.

Ingredienti: un cosciotto d’agnello, due limoni, tre rametti di rosmarino, quattro cucchiaini d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe

Preparazione. Innanzi tutto preparate una salsa con olio, sale, pepe, il succo filtrato dei due limoni e le foglie di due rametti di rosmarino; fate amalgamare bene il tutto con una forchetta, facendo attenzione a far sciogliere bene il sale. A questo punto dedicatevi all’agnello: pungetelo un po’ con una forchetta, sistematelo nel contenitore con la salsa e lasciatelo marinare per una notte in frigo.

La mattina dopo separate l’agnello dalla salsa e cospargetelo di rosmarino che andrete a porre su una teglia rivestita di carta da forno. Preriscaldate il forno e cuocete l’agnello per 45 minuti bagnandolo di tanto in tanto con la salsina. Il vostro agnello sarà pronto quando risulterà dorato ma non troppo asciutto.

Dolce: Colomba Dukan

(per 4 persone) Fase di crociera, giorno PP. L’uso del glutine è concesso in via eccezionale e sono per il giorno di Pasqua.

Ingredienti: 400 grammi di glutine, 600 ml di latte scremato, 8 tuorli, 80 grammi di proteine in polvere, due cubetti di lievito, 20 gocce di aroma al burro, 8 cucchiai di bacche di goji, 8 cucchiai di dolcificante in polvere, due baccelli di vaniglia e quattro pezzi di buccia d’arancia

Preparazione. In un pentolino unite il dolcificante e un po’ d’acqua e fare riscaldare; togliete il bianco dalla scorza d’arancia, tagliatela a pezzetti e fatela bollire insieme allo sciroppo di acqua e dolcificante, poi aggiungete le bacche di goji e fate riscaldare il tutto fino a quanto le bacche si saranno ammorbidite.

Intanto, nel robot da cucine unite il latte scaldato a 40°, il lievito e poi tutti gli altri ingredienti, ovvero le bacche preparate prima, i semi contenuti nei baccelli di vaniglia e due cucchiai dello sciroppo che avevate ottenuto in precedenza e, quindi, impastate. Fate lievitare l’impasto nella tipica forma di carta per colomba per un tempo di circa 5 ore, dopodiché cuocete il dolce in forno statico preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>