Perchè molte persone ingrassano quando invecchiano

di Daniela Commenta

Molte persone ingrassano invecchiando; non è una regola assoluta ma per molti è così: con l’aumentare dell’età aumenta anche la pancia. Perché succede questo? Si può fare qualcosa per fermare questo processo? Un team di ricercatori giapponesi si è posto queste domande e ha provato a dare delle risposte attraverso una serie di test.

Il motivo principale del perché le persone ingrassano invecchiando è la riduzione dell’attività del grasso bruno; si tratterebbe, quindi, di un processo fisiologico. A sostenerlo è uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Shizuoka, in Giappone.

Insomma: la pancia che aumenta e il grasso che si accumula con il passare del tempo non sarebbero causati solo dalla dieta sbagliata o dall’assenza di attività fisica, ma anche dal fatto che, con l’aumento dell’età, il grasso bruno, ovvero il grasso “buono”, tende a diminuire. Il grasso bruno, infatti, serve a contrastare quello bianco, o “cattivo”, quello che si accumula sulla pancia appunto.

Nel corpo il grasso bruno si trova nella parte posteriore del collo e, purtroppo, con l’età tende a diminuire, lasciando via libera al grasso cattivo. Su questo meccanismo i ricercatori giapponesi hanno condotto uno studio su modello animale che ha evidenziato come la localizzazione di massa grassa fosse legata all’età e alla presenza del tessuto adiposo bruno e alla sua attività termogenica.

Secondo gli autori dello studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Faseb Journal, sono necessarie ulteriori e più approfondite ricerche che testimonino il legame tra la diminuzione del grasso bruno con la localizzazione adiposa con l’aumento dell’età. Infatti, capire adeguatamente  i meccanismi che muovono questo processo di accumulo di grasso in presenza di un’attività inadeguata termogenica del grasso bruno, aprirà le porte a nuove tecniche per curare l’obesità e i disturbi correlato come diabete, malattie cardiache e ipertensione.

 

[Fonte]

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>