Insalata di riso classica, calorie e varianti light

L’insalata di riso è un piatto veloce e semplice da realizzare, tipicamente estivo.  Si può insaporire con gli ingredienti più vari, anche perché il riso si presta ad “indossare” abiti diversi. Non è un caso, infatti, che esistano moltissime varianti, e poi, la voglia di sperimentare in cucina, non dovrebbe mai mancare!

 

 

 

 

Insalata di riso classica

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di riso
  • 100 g di pomodorini
  • 100 g di verdure miste sott’aceto
  • 1 scatoletta di tonno
  • 100 g di olive nere o verdi denocciolate
  • 100 g di mais in scatola
  • 100 g di piselli precotti
  • 100 g di groviera
  • 1 uovo sodo
  • 80 g di prosciutto cotto (in unica fetta)
  • Olio d’olive extra vergine q.b.

Preparazione

Lessate il riso per 15 minuti circa in acqua bollente e salata. Nel frattempo che si raffredda, fate cuocere l’uovo per 8 minuti, e una volta raffreddato tagliatelo in 4 spicchi.

Riducete a dadini il prosciutto cotto, la groviera, e tagliate a rondelle le olive e tagliate a metà i pomodorini. Disponete questi ingredienti in una ciotola capiente e aggiungete le verdure sott’aceto sgocciolate, la scatola di tonno sgocciolato, il mais, e i piselli.

Una volta che il riso è raffreddato, unitelo agli ingredienti e condite con olio, e spolverizzate con erbetta cipollina. Mettete l’insalata di riso in frigo per qualche ora e toglietela poco prima di servire in tavola, decorando i piatti con gli spicchi uovo sodo.

Calorie Insalata di riso classica

L’insalata di riso, essendo un piatto molto ricco, è abbastanza calorico. Ogni porzione (70 g di riso) contiene 571 kcal. Può essere consumato, infatti, anche come piatto unico, per un pranzo leggero, ma gustoso, ed è buono anche il giorno dopo.

L’insalata di riso è un piatto che permette libero sfogo alla fantasia culinaria, il riso, infatti, è un cereale molto versatile e grazie al suo gusto delicato si abbina praticamente a tutto. Senza contare le sue innumerevoli qualità dietetiche, tra cui:

  • Alta digeribilità ed elevato assorbimento a livello intestinale. Le due componenti dell’amido, infatti, l’amilosio e l’amilopectina, rendono il riso molto digeribile e facile da assimilare a livello dell’intestino tenue.
  • Regola la flora intestinale e combatte la ritenzione idrica.
  • Ricco di Sali minerali, soprattutto potassio e selenio. Quest’ultimo, in particolare, è un potente antiossidante, in grado di combattere i danni provocati dai radicali liberi. Il riso è ricco anche di silicio, un oligoelemento essenziale, capace di stimolare la produzione di collagene ed elastina, proteine che conferiscono ai tessuti connettivi le loro proprietà elastiche e contrattile. Inoltre, essendo povero di sodio, è indicato anche per chi soffre di ipertensione.
  • Favorisce l’evacuazione intestinale se è integrale.

Insalata di riso varianti light

Insalata di riso light

  • 60 g di riso integrale
  • 30 g di verdure light per insalate di riso
  • 1 scatola di tonno al naturale
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva extra vergine
  • Peperoncino q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

Fate lessare il riso per 15 minuti. Una volta pronto, scolate e lasciatelo raffreddare. Intanto, da parte preparate una ciotola con tutti gli ingredienti. Una volta che il riso è completamente raffreddato unitelo al resto degli ingredienti e mettete in frigo. Al momento di servire, aggiungete l’olio, mescolate ben bene e spolverizzate con peperoncino e prezzemolo.

Insalata di riso colorata

  • 50 g di riso integrale
  • 15 g di pistacchi
  • 6 pomodorini ciliegino
  • 15 g di speck a cubetti
  • Prezzemolo q.b.
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva

Preparazione

Fate lessare il riso in abbondante acqua salata, scolate e lasciate raffreddare. Nel frattempo fate sbollentare per qualche minuto i pistacchi sgusciati. Lavate e tagliate i pomodorini, e versate il tutto in una ciotola dove avrete già sistemato il riso. Aggiungete l’olio e il prezzemolo tritato. Lasciate riposare in frigo per qualche ora. I pistacchi vanno aggiunti all’insalata prima di servire.

Photo Credits|ThinkStock

4 commenti su “Insalata di riso classica, calorie e varianti light”

  1. al di là dell’indubbia utilità di questo articolo, l’autore è riuscito a stimolarmi l’appetito. mi è venuta volgia di insalata di riso.
    P.S. sperimentate insalate conm ingrediendi fatti in casa e, se avete sufficiante creatività, osate anche con frutta in certi casi, il riso si offre un pò a tutte le sperimentazioni. Ne verrà fuori un pasto gradevole e rinfrescante.

    Rispondi
  2. io vorrei anche qualche articolo che sia più azzardoso anche dal putno di vista scentifico. Mi piacerebbe se questo sito diventasse occasione di dibattito vero, che vada oltre i “dogmi” della dietologia convenzionale.

    Rispondi

Lascia un commento