Gelato dietetico al tofu e frutta

di Silvana 2


Non sempre per mantenersi in forma è necessario rinunciare alle delizie del palato. Come ho già avuto occasione di dirvi, anche i cibi e le pietanze più gustose possono infatti essere preparati in versione light. Basta sostituire qualche ingrediente e variare le dosi (con criterio s’intende) e il gioco è fatto! Questo naturalmente vale anche per il gelato.

Infatti, nella ricetta del gelato ipocalorico che sto per darvi la panna fresca montata, tradizionalmente impiegata per preparare i gelati artigianali, quelli casalinghi almeno, è sostituita dal tofu, ovvero il formaggio di soia.

Affermatosi nelle nostre tavole già da qualche decennio grazie al diffondersi dello stile di vita vegetariano, il tofu è un alimento di origine completamente vegetale. Ricco di calcio, ferro, vitamine del gruppo B e povero di sodio, il formaggio di soia vanta un apporto calorico decisamente basso rispetto ad altri formaggi magri (solo 80 calorie per 100 grammi di prodotto). Per questa ragione è largamente impiegato anche nelle diete ipocaloriche.

Inoltre la quantità di zucchero necessaria per preparare il gelato ipocalorico è decisamente inferiore rispetto a quella delle ricette tradizionali (solo 60 grammi contro 150).

Ma vediamo la nostra ricetta:

Gelato ipocalorico

Valori nutrizionali per porzione

Calorie: 10 Kcal

Grassi: 3 g

Proteine: 7 g

Carboidrati: 30 g

Fibre: 3 g

Colesterolo: 0.

Ingredienti per 4 persone

300 grammi di tofu

250 grammi di fragole

2 banane di medie dimensioni

60 grammi di zucchero.

Grado di difficoltà

Facile

Procedimento

Frullate tutti gli ingredienti dentro a un mixer, quindi, non appena avrete ottenuto un composto omogeneo, riponetelo nel freezer.

Prima di servire il gelato al tofu lasciatelo riposare in frigorifero per una mezz’ora. Trascorso questo tempo scalfitene la superficie con una forchetta e montatelo con un frullino finchè non assume una consistenza cremosa.

Naturalmente volendo potreste sostituire fragole e banane con la frutta che preferite, attenzione però al possibile aumento dei valori nutrizionali.

Buon appetito!

Commenti (2)

  1. Per me che sono una patita e ghiotta del gelato questa ricetta è davvero utile.La proverò il prima possibile.Grazie mille allo staff di DietaLand.

  2. grazie a te!
    seguici perchè ne arriveranno altre! ; )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>