Dieta disintossicante per riequilibrare le funzioni del fegato

di Silvana 9

Un periodo di eccessi alimentari, come quello che sta arrivando con le tanto attese feste natalizie, ed ecco che mal di testa e gonfiori fanno la propria comparsa impedendoci di affrontare come dovremmo i nostri numerosi impegni quotidiani. Sono questi alcuni dei segni dell’accumulo di tossine nell’organismo, condizione che è frutto di un’alimentazione squilibrata e del consumo eccessivo di alcol e caffè e della quale è soprattutto il fegato, che svolge la funzione di filtro per le sostanze nocive che si accumulano nell’organismo durante la digestione, a risentire.

Per riportare questo fondamentale organo alla sua perfetta funzionalità e ritrovare il benessere perduto può essere utile seguire una dieta disintossicante povera di grassi e proteine e molto ricca di sostanze vegetali che vi permetterà anche, se seguita per un mese, di buttare giù almeno tre chili.

La dieta detox si fonda sul consumo di alimenti ricchi di fibre, come legumi e cereali integrali, utili per stimolare l’attività intestinale, di verdure a foglia scura quali cicoria, spinaci e bietole, ricche di magnesio e vegetali con azione depurativa come finocchi, carciofi, carote, sedano e cavoli. Utile anche preferire tra la frutta il pompelmo, le prugne e l’uva (tutti vegetali delle cui virtù vi abbiamo già parlato) e scegliere pesce in luogo della carne.

L’introduzione massiccia di questo tipo di alimenti nella dieta si dovrà accompagnare all’osservanza di alcune semplici regole: non aggiungere troppo sale ai cibi al fine di stimolare la diuresi, evitare cibi trasformati con l’aggiunta di addittivi e conservanti, bere almeno un litro di acqua al giorno e, naturalmente, ridurre drasticamente il consumo di caffè (meglio provare con quello d’orzo) e alcol.

Infine, concedetevi una tisana depurativa di tanto in tanto; ideale a questo scopo i semi di cardo mariano, il tarassaco, la betulla, la radice di bardana, la dulcamara e la gramigna.

Commenti (9)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>