Effetto plateau, un inconveniente che si può superare

di Silvana 1

Da mesi seguiamo una dieta rigorosa, abbiamo già perso molti chili e siamo più che soddisfatte, ma arrivate a un certo punto sentiamo che qualcosa si è inceppato e non riusciamo a buttare giù gli ultimi chili che ci separano dal nostro peso ideale; e questo nonostante il nostro impegno sia rimasto invariato. Se questo è il vostro caso niente paura, si tratta infatti di ciò che i dietologi chiamano effetto plateau, in virtù del quale il dimagrimento ottenuto con tanta fatica si arresta o rallenta.

Si tratta di un avvenimento del tutto normale dovuto al fatto che l’organismo si è abituato al minore introito calorico giornaliero (occorre circa un mese di tempo perchè ciò accada) ed ha quindi rallentato il proprio metabolismo; è quindi proprio sull’attività metabolica che si interviene perchè riparta conducendoci verso l’obiettivo prestabilito.

Di solito il rimedio consiste nell’alternare per almeno un mese un programma alimentare ipocalorico ad uno leggermente più calorico e proteico, da seguire ciascuno per una settimana. In linea di massima il primo avrà un apporto giornaliero di 1200 calorie, il secondo di 1400 (valori che possono mutare in base a fattori quali uno stile di vita più o meno sedentario o ai chili che restano ancora da perdere).

Quando la perdita di peso si arresta è più che mai necessario non incorrere in errori che potrebbero compromettere la buona riuscita della dieta: non cedere alle piccole tentazioni, non saltare alcun pasto e mangiare sempre la quantità di frutta e verdura indicata sul piano alimentare giornaliero.

Ultimo, ma non ultimo, mantenete alto il tono dell’umore. In altre parole non scoraggiatevi, seguire alla lettera i consigli del dietologo o mettere in pratica questi piccoli accorgimenti nel caso stiate seguendo per un breve periodo una dieta ipocalorica fai da te (bilanciata però!) sarà sufficiente per ritrovare il ritmo giusto e raggiungere finalmente il peso forma.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>