Dimagrimento localizzato, con la dieta ed esercizi mirati

di Tippi Commenta

Quando si parla di dimagrimento localizzato si fa riferimento allo snellimento circoscritto ad alcune zone del corpo come, glutei e fianchi, neo per molte donne, o la cosiddetta “pancetta“, croce e delizia di altrettanti uomini. Secondo alcuni, eliminare il grasso localizzato è pura utopia, ma c’è anche chi crede che, con appositi esercizi e una dieta adeguata, è possibile ottenere un dimagrimento delimitato a specifiche parti del corpo.

La dieta per il dimagrimento localizzato

Mangiare in modo sano ed equilibrato è un principio valido per tutti, ancora di più quando l’obiettivo è quello di eliminare il grasso localizzato nelle zone critiche, senza ottenere però un dimagrimento generale troppo evidente. Per purificare l’organismo, è bene evitare o quanto meno limitare per un certo periodo il consumo di alimenti particolarmente grassi come i dolci e i fritti.

Gli alimenti più adatti per un percorso di dimagrimento localizzato e generale sono i vegetali di colore arancio, che contengono vitamina C, antiossidanti e fibre in grado di contrastare il deposito di grasso nella zona addominale. Anche la carne bianca come quella di pollo o di tacchino, favorisce il dimagrimento grazie alle proteine in essa contenute che stimolano il metabolismo e l’incremento della massa magra. Il pesce è un altro valido alleato, ricco di acidi grassi Omega 3, riduce il numero delle cellule adipose grazie all’ossidazione dei grassi. Lo yogurt è un brucia grassi naturale, e favorisce in particolar modo il dimagrimento addominale. Anche le noci, consumate in dosi non eccessive, stimolano il metabolismo e stimolano il dimagrimento su addome e fianchi.

Per ottenere dei buoni risultati, inoltre, è opportuno bere almeno 2 litri di liquidi al giorno, tra acqua, tisane o succhi, meglio se senza zuccheri aggiunti. In questo modo si aiuta l’organismo ad espellere le tossine e di conseguenza anche il tessuto adiposo. Stimolando la diuresi, infatti, il grasso viene eliminato attraverso la minzione. E’ opportuno condire i piatti con olio etra vergine di oliva, nella misura di 2 cucchiai al giorno, in questo modo, grazie all’acido oleico, ai polifenoli e alle vitamine di cui è ricco, viene stimolato il metabolismo e favorito lo smaltimento dei grassi.

Divieto assoluto per le bibite gassate e per le bevande alcoliche. La presenza di zuccheri, infatti, favorisce la formazione del grasso localizzato. Meglio non abusare anche di dolci, che in quantità eccessive provocano un aumento dei livelli di insulina nel sangue, favorendo l’accumulo di grasso corporeo. E’ importante anche non saltare i pasti e la sera non eccedere, visto che durante la notte il metabolismo rallenta, quindi le calorie ingerite vengono smaltite più lentamente ed è facile che si trasformino in tessuto adiposo. Naturalmente, via libera alla frutta e alla verdura, almeno 5 porzioni al giorno.

Esercizi per il dimagrimento localizzato

Per ottenere un dimagrimento localizzato è necessario abbinare all’attività aerobica (corsa, cyclette, camminata veloce, ecc.) di circa 30-40 minuti, esercizi di tonificazione muscolare specifici in base alla zona che si vuole dimagrire. Per risultati più rapidi, sarebbe utile ripetere l’allenamento almeno 3 volte a settimana.

Per il dimagrimento localizzato della pancia piatta

Stendersi a terra con le braccia aperte e le gambe distese. Piegare le gambe e avvicinare il più possibile le ginocchia alla fronte, staccando la schiena dal suolo. Tenere la posizione per 1 o 2 secondi. Riprendere la posizione iniziale e fare 2 o 3 serie da 4 ripetizioni. Stendersi a terra, tenendo la schiena ben attaccata alsuolo. Cingere con le mani le ginocchia piegate, avvicinarle allo sterno ed espirare. Riposizionare i piedi a terra e le braccia distese lungo il corpo, mantenendo le gambe piegate. Allungare le gambe e riempire d’aria l’addome inspirando. Sgonfiare la pancia espirando e ritornare alla posizione iniziale. Fare 2 o 3 serie da 6 ripetizioni.

Per il dimagrimento localizzato delle cosce

Sdraiarsi a terra con lo sguardo rivolto alsoffitto. Con le mani distese lungo il corpo, piegare le gambe al ginocchio staccando i piedi da terra portandoli a mezz’aria. Restare così per qualche secondo e ritornare nella posizione di partenza. Fare 2 o 3 serie da 10 ripetizioni Sdraiarsi a pancia in su e sollevare le gambe verso l’alto, unite. Con le braccia distese lungo il corpo, aprire e chiudere le gambe. Fare 2 o 3 serie da 10 ripetizioni.

Per il dimagrimento localizzato dei glutei

Sdraiarsi a terra con la pancia in giù, tenendo i muscoli dell’addome contratti. Sollevare una gamba verso l’alto e mantenerla in tensione per almeno 10 secondi. Fare 2 serie da 6 a 8 ripetizioni per ogni gamba. Sdraiarsi a terra con lo sguardo rivolto al soffitto e piegare le gambe al ginocchio. Avvicinarle il più possibile al petto. Ritornare nella posizione di partenza e ripetere l’esercizio 10 volte.

Per il dimagrimento localizzato dei fianchi

Posizionarsi in piedi mettendo la mano sinistra al fianco sinistro e, tenendo fermo il bacino, piegare la parte alta del corpo verso sinistra. Invertire e ripetere l’esercizio verso destra. Fare 15 ripetizioni per parte. Sdraiarsi a terra e posizionarsisu un fianco. Tenendo una mano sul fianco libero e l’altra sotto la testa, sollevare la parte alta del corpo. Ripetere 20 volte.

Altri articoli che possono interessarti:

Esercizi per tonificare i fianchi;

Esercizi per glutei perfetti;

Ab Circle Pro per allenare gli addominali, opinioni e prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>