Bava di lumaca per contrastare la cellulite e i difetti cutanei

di Mariposa Commenta

Per essere belle bisogna soffrire e a  volte bisogna anche superare qualche piccola difficoltà. Sono in molti a credere che la bava di lumaca, per quanto possa creare repulsione a tanti, sia un valido alleato della pelle in campo cosmetico. Questo prodotto, infatti, aiuta a rendere la cute più elastica, eliminando le rughe e le cicatrici, ma anche curando l’acne, le smagliature e la cellulite.

Le sue caratteristiche principali sono la capacità di donare elasticità, alleviare le irritazioni e le infiammazioni ed essere antiossidante, quindi proteggere dai danni dell’invecchiamento. La buona notizia però è un’altra: per sfruttarne le virtù non dobbiamo spalmarci direttamente addosso la bava di lumaca, ma i suoi principi attivi sono utilizzati per formulare creme molto efficaci.

Alla base di questa sostanza ci sono: l’allantoina che stimola la rigenerazione cellulare e protegge la pelle dalle aggressioni esterne, banalmente anche dai saponi, l’elicina (estratta dall’Helix aspersa, classica chiocciola della zona ligure), che contrasta l’insorgere di rughe, segni dell’acne o cicatrici di ogni natura. Anche le smagliature sono delle cicatrici, più o meno settoli. Inoltre, contiene proteine e vitamine (A, C, E), che la lumaca acquista attraverso la sua alimentazione, e una serie di antibiotici naturali che proteggono per esempio dal battere che causa l’acne.

L’ultimo componente della bava di lumaca è l’acido glicolico, che favorisce la rigenerazione cellulare perché agisce come esfoliante: elimina le cellule morte per dare spazio a quelle nuove. Fatto questo quadro, possiamo dire che la bava è davvero un elemento prezioso per curare la pelle e tutti i suoi principali inestetismi. Non è sicuramente un prodotto che agisce direttamente sui problemi circolatori, ma può dare ottimi risultati anche in presenza di cellulite. Per quali motivi? Prima cosa perché aiuta a tonificare, poi perché rende la pelle più elastica e, infine, perché dove sorgono le smagliature spesso c’è una pelle fragile, vittima probabilmente anche di un cambio repentino di peso.

Photo Credits| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>