La dieta che tonifica

di Daniela Commenta

Il caldo, l’aria di mare o di montagna tendono a spossare il nostro fisico e a “risucchiarci” le energie; per prevenire il problema basta assegnare un giusto spazio nella dieta alle vitamine del gruppo B, cioè quelle energetiche per eccellenza.

La vitamina B1, infatti, ottimizza la trasformazione degli zuccheri in energia ed è efficace per combattere l’inappetenza dovuta all’afa, mentre la vitamina B3 favorisce la produzione di energia, e sostiene la salute del sistema cardiocircolatorio. Anche la vitamina B6 si rivela particolarmente importante: interviene nella produzione di ormoni, aiutando l’organismo a ritrovare il giusto equilibrio.

Nello schema dietetico che vi illustreremo c’è l’aggiunta di un integratore, il germe di grano, che vale la pena mantenere anche una volta terminata la dieta, così come è bene conservare l’abitudine di un buon caffè che, oltre a dare un po’ di sprint, accelera il metabolismo e aiuta a bruciare le calorie.

Per il break pomeridiano si può ricorrere al tè verde, mentre la prima colazione è necessario che sia abbondante per evitare sbalzi di ipoglicemia al mattino, che abbasserebbero il tono dell’organismo. Verdura e frutta devono mantenere sempre un posto di primo piano in tavola, ma al di là del cibo, bisogna ricordarsi che per garantire tonicità al fisico e alla mente è essenziale fare attività fisica regolarmente.

Questa dieta apporta circa 1.600 calorie giornaliere, e vede una prevalenza di carboidrati e un alto contenuto di fattori vitaminici, senza trascurare l’indispensabile apporto di minerali e proteine. Ricca di sostanze stimolanti e tonificanti, questa dieta darà il massimo dei risultati dopo 15 giorni.

Schema alimentare della dieta che tonifica

Lunedì
Colazione: una tazza di latte con due cucchiai di cacao amaro e uno di zucchero, una fetta di crostata (circa 60 g.), una mela
Spuntino: una spremuta di arancia e un pacchetto di crackers
Pranzo: pinzimonio di verdura, con poco olio, 70 g. di pasta con sugo di sardine e pinoli, un caffè espresso
Merenda: yogurt intero, miele d’arancio e due albicocche secche
Cena: polenta, ossi buchi di tacchino con cipolle rosse, macedonia di frutti bosco

Martedì
Colazione: un bicchiere di frullato preparato con 100 cc di latte, un cucchiaio di miele, mezza mela e mezza banana, 5 biscotti frollini
Spuntino: uno yogurt con un cucchiaino di germe di grano, un cucchiaino di miele e 4 noci
Pranzo: bruschetta (due fette di pane toscano con olio e aglio), mozzarella vaccina, pomodori con olio, caffè espresso
Merenda: due palline di gelato alla stracciatella e spremuta d’arancia
Cena: zuppa di legumi e cereali, carpaccio di bresaola con rucola e scaglie di parmigiano e un po’ d’olio, una pera

Mercoledì
Colazione: una tazza di latte con due cucchiai di cacao amaro e uno di zucchero, una fetta di crostata (circa 60 g.), una mela
Spuntino: una spremuta di arancia e un pacchetto di crackers
Pranzo: risotto allo zafferani, fegato di vitello ai feri, insalata verde e un caffè espresso
Merenda: yogurt intero, miele d’arancio e due albicocche secche
Cena: insalata di finocchio e fave,un uovo in camicia, 60 g. di pane integrale

Giovedì
Colazione: un bicchiere di frullato preparato con 100 cc di latte, un cucchiaio di miele, mezza mela e mezza banana, 5 biscotti frollini
Spuntino: uno yogurt con un cucchiaino di germe di grano, un cucchiaino di miele e 4 noci
Pranzo: pinzimonio di verdura, con poco olio, 70 g. di pasta con sugo di sardine e pinoli, un caffè espresso
Merenda: due palline di gelato alla stracciatella e spremuta d’arancia
Cena: minestrone di verdura, 120 g. di pollo arrosto, spinaci lessati con olio, 2 fette di pane toscano

Venerdì
Colazione: una tazza di latte con due cucchiai di cacao amaro e uno di zucchero, una fetta di crostata (circa 60 g.), una mela
Spuntino: una spremuta di arancia e un pacchetto di crackers
Pranzo: 150 g. di carciofi lessati con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 150 g. di sardine arrostite, caffè espresso
Merenda: yogurt intero, miele d’arancio e due albicocche secche
Cena: minestra d’orzo e patate, uova strapazzate con asparagi, 2 kiwi

Sabato
Colazione: un bicchiere di frullato preparato con 100 cc di latte, un cucchiaio di miele, mezza mela e mezza banana, 5 biscotti frollini
Spuntino: uno yogurt con un cucchiaino di germe di grano, un cucchiaino di miele e 4 noci
Pranzo: pasta con asparagi, macedonia di frutti di bosco, un caffè espresso
Merenda: due palline di gelato alla stracciatella e spremuta d’arancia
Cena: una pizza margherita, 150 grammi di fragole con una pallina di gelato alla crema

Domenica
Colazione: una tazza di latte con due cucchiai di cacao amaro e uno di zucchero, una fetta di crostata (circa 60 g.), una mela
Spuntino: una spremuta di arancia e un pacchetto di crackers
Pranzo: 250 g. di insalata con mais, tonno, rucola, fagioli lessati, 2 fette di pane toscano, una pera, un caffè espresso
Merenda: yogurt intero, miele d’arancio e due albicocche secche
Cena: minestra di riso e piselli, petti di pollo farciti alle prugne con finocchi e carote lessate, 2 fette di ananas fresco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>