Dieta Rossa, per disintossicarsi e dimagrire dopo le feste

di Valentina 1

La dieta rossa è un regime che consente, se seguito per un breve periodo di tempo, di potersi disintossicare e perdere i chili in eccesso senza troppa fatica. Essa è essenzialmente basata sui frutta e verdure caratterizzati dal colore rosso.

Si tratta ovviamente di un regime alimentare ipocalorico principalmente basato sugli antiossidanti della frutta e della verdura di colore rosso ed agli altri nutrienti contenuti nello stesso per favorire sia il detox sia la perdita di peso: parliamo quindi di antocianine e il licopene ed ancora il potassio e magnesio in accompagnamento a sostanze come la vitamina C e l’acido folico. E’ importante sottolineare che la dieta rossa, per il suo essere molto restrittiva, è consigliata per essere sfruttata solo per pochi giorni. Ecco i principali cibi che è possibile consumare:

  • pomodoro
  • arancia rossa
  • pompelmo rosso
  • lampone
  • ravanello
  • melograno
  • radicchio rosso
  • patate rosse
  • cipolla rossa
  • barbabietola rossa
  • cavolo cappuccio rosso
  • bieta rossa
  • fragola
  • anguria
  • ciliegia
  • mirtillo rosso
  • ribes
  • peperone rosso
  • bacche di goji

Pane e pasta integrali possono essere aggiunti ma in piccolissime quantità.  I cibi rossi devono essere divisi in tre pasti principali e due spuntini. La colazione deve essere composta da una macedonia o da una spremuta di arancia, il pranzo da un’insalata mista mentre la sera si può indugiare in una gustosa zuppa di verdure con pane integrale.

La dieta rossa, lo ripetiamo, è un regime alimentare molto duro e sfruttabile solo per pochi giorni per ottenere un effetto detox ed un dimagrimento veloce di ciò di cui si è abusato durante le feste.

Commenti (1)

  1. Vorrei collaborare con degli articoli. Come posso fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>