Dieta dell’ortolano per disintossicarsi e dimagrire

di Tippi Commenta

La dieta dell’ortolano altro non è che la famosa dieta detox, che a fase alterne rispunta nell’affollato calderone dei rimedi dimagranti fast and simple, ma guarda caso, sempre prima dell’estate… La dieta detox è stata rilanciata da Kimberly Snyder, nutrizionista ed esperta di bellezza delle star di Hollywood, che con il suo libro The Beauty detox, uscito il mese scorso, è in cima ai best seller di questa settimana. Vediamo insieme perché.

Le verdure, è oramai cosa nota, aiutano a mantenersi in forma perché sono ricche di fibre, vitamine, Sali minerali, senza dimenticare che favoriscono la regolarità intestinale, garanzia di una pancia piatta e tonica! La nutrizionista delle celebrities, dunque, non ha scoperto nulla di nuovo… ma è apprezzabile, tuttavia, l’intenzione. Nel libro, infatti, ha stilato una classifica di 50 alimenti, tutti rigorosamente reperibili dall’ortolano, descritti per filo e per segno secondo le proprietà e i benefici per l’organismo.

Fra i cibi al top della lista non c’è la carne, naturalmente, ma solo verdure fra cui avocado e patate dolci per avere una pelle splendente e combattere l’invecchiamento precoce, semi zucca per capelli lucenti, banane e sedano per attenuare le occhiaie. Via libera, naturalmente, alle verdure detossinanti per eccellenza come carciofi, carote, piselli, lattuga romana, funghi, cavolfiori da consumare soprattutto crudi. Ottimi, in questo periodo, anche gli asparagi, che vantano proprietà diuretiche eccezionali, da tenere sempre in serbo come “arma” contro la tanto odiata cellulite.

Nel libro, inoltre, sono illustrate anche molte ricette di bellezza detox. Su una cosa possiamo andare d’accordo io la Snyder, per mantenersi in salute e in buona forma fisica è importante consumare frutta e verdura e limitare, invece, l’assunzione di proteine animali, il cui eccesso ostacola la digestione. Ma del resto, anche questa “ricetta” della salute, mia cara nutrizionista delle star, è cosa nota ai più.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>