Le 10 regole per seguire la dieta nutritariana

di Mariposa Commenta

La dieta nutritariana è una delle diete più discusse del momento. L’autore è Joel Fuhrman, autore anche del libro “L’Alimentazione che impedisce scientificamente di ingrassare”. Un titolo che dice tutto ma che in realtà non sponsorizza un regime dietetico audace e poco salutare. Seguire la dieta nutritariana significa prendersi cura del proprio corpo e della propria salute, significa anche dimagrire mangiando, perché la soluzione ai chili di troppo non è un folle digiuno.

Si basa su 10 regole, una sorta di vademecum da fare proprio. Appendetelo magari sul frigorifero come promemoria per affrontare la giornata.

 

  1. Mangiare ogni giorno una grande insalata mista.
  2. Mangiare ogni giorno almeno una piccola porzione di legumi.
  3. Mangiare una doppia porzione di verdure stufate.
  4. Mangiare frutta secca e semi ogni giorno.
  5. Mangiare funghi e cipolle ogni giorno.
  6. Mangiare tre frutti al giorno.
  7. Limitare il consumo di carne giornaliero.
  8. Mangiare più cibi che aiutano a perdere peso, come melanzane, verdure a foglie verdi, cipolle, pomodori, aglio, funghi e cavolfiori.
  9. Condire con criterio, prediligendo salsa di pomodoro e hummus.
  10. Preparare sorbetti di frutta, ottimi dessert ipocalorici con frutta fresca e congelata in un frullatore.

Ricordiamo il segreto del dott Fuhrman: secondo l’esperto, i cibi ad alta densità nutrizionale sono più appaganti di quelli ad alto apporto calorico ed eliminano il desiderio insopprimibile di dolci, grassi e carboidrati. Più alimenti ricchi di sostanze nutritive assumiamo, più miglioriamo le capacità innate del nostro organismo di assimilare al meglio. È quindi solo una questione di scegliere i prodotti giusti: la dieta non deve essere una privazione ma un’educazione alimentare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>