La dieta Avenue per perdere fino a tre chili a settimana

di Daniela Commenta

Il successo delle diete iperproteiche non sembra fermarsi: ne nascono sempre di nuove che fanno proseliti esattamente come, se non di più, delle precedenti. Oggi vi parleremo della dieta Avenue, un regime dietetico iperproteico misto che promette di far perdere fino a tre chili alla settimana, grazie a un programma alimentare che combina cibi tradizionali a specifici preparati.

Come la più famosa Dukan, anche la dieta Avenue fa riferimento a uno strutturatissimo sito internet nel quale si possono trovare programmi, prodotti, consigli e quant’altro legati alla dieta, naturalmente a pagamento. Basta inserire parametri come età, altezza e peso, sia di partenza che da raggiungere, per individuare il programma alimentare più adatto alle proprie esigenze.

In pratica, la dieta Avenue è una dieta iperproteica mista che permettete di perdere peso con l’ausilio di un programma alimentare e sotto la guida di un coach. Nella dieta Avenue, oltre al consumo di alimenti tradizionali è previsto anche quello di alcuni prodotti confezionati a marchio Avenue Diet, come barrette, beveroni o buste. Nel sito ci sono anche diverse ricette elaborate dagli esperti Avenue per non variare i menù e non cadere nella monotonia alla quale spesso costringono i regimi dietetici iperproteici.

Ci sono diversi programmi nella dieta Avenue; il più forte e rigido è il Booster, che prevedere il consumo di preparati zuccherati o salati insieme a una serie menù messi a punto da una dietetista, seguendo il metodo iperproteico misto che, grazie a un indice chimico elevato, permette di perdere da uno a tre chili la settimana.

Se invece la situazione è meno grave c’è il programma Diet’Doz, che permette di perdere fino a due chili alla settimana e quello nutrizionale, che invece promette di far calare di un chilo e mezzo, sempre in una settimana.

Ovviamente, i fan della dieta Avenue iniziano con il programma Booster, perché permette di perdere peso velocemente: ben tre chili in una settimana. Neanche a dirlo, i menù sono decisamente rigidi e devono necessariamente includere dei prodotti Booster a marchio Avenue. Vediamo un esempio di menù della dieta Avenue nella fase Booster:

  • Colazione: un caffè, un tè o una tisana, un prodotto Booster
  • Pranzo: due porzioni di verdura, una porzione di grassi, un latticino e un prodotto Booster
  • Spuntino: un frutto e un prodotto Booster
  • Cena: una porzione di carne, uova o pesce, due porzioni di verdura, una porzione di grassi, un latticino.

Alla fine della fase Booster segue quella cosiddetta di stabilizzazione, nella quale si aumenta il consumo dei cibi tradizionali insieme a un preparato Booster, questo per evitare di riprendere subito i chili persi, un rischio molto comune nelle diete iperproteiche.

Non so voi, ma io ci trovo molte analogie con la dieta Dukan. Secondo voi, questi programmi servono davvero a perdere peso o è meglio la classica regola consigliata dagli esperti che prevede un’alimentazione sana ed equilibrata in abbinamento a un po’ di attività fisica?

 

Photo Credi | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>