La no-diet diet di Natale per evitare i chili di troppo

di Mariposa Commenta

È partito ufficialmente il conto alla rovescia dei giorni che mancano al Natale e con quello anche l’ansia da bilancia. C’è poco da fare, ma in questo periodo dell’anno mangiare diventa quasi un pensiero fisso. Sarà che il freddo stimola il consumo di cibo calorico, molto indicato per riscaldare il corpo, sarà che i piatti tipici e dolci delle feste sono davvero invitati. Se anche voi siete in questa “peccaminosa” situazione, vi presentiamo la “no-diet diet”, ovvero la dieta non dieta.

 

Più che una dieta, è una raccolta di consigli per evitare di mangiare troppo e fare il pieno di calorie. Come sempre, se non siete a stecchetto seguiti da dietologo, non obbligatevi a privazioni e stenti, ma cercate di consumare con equilibrio i vostri pasti, magari concedendovi ogni tanto quanto peccato di gola. La dieta non dieta propone di evitare le abbuffate, ma preferire i cibi poco calorici e in grado di dare energia all’organismo senza esagerare. Ciò che conta è ricavare soddisfazione da quello che si sta mangiando, non dalla quantità. È un po’ come dire: poco ma buono. 

Non è sempre facilissimo, soprattutto perché quando si è a tavola con più persone spesso ci si lascia contagiare da quello che fanno gli altri o dai continui inviti a mangiare. Ascoltatevi nel profondo: il nostro corpo sa sempre quando è ora di fermarsi. Il problema è semplicemente riconoscerne i segnali, se il buonsenso non è sufficiente. Se poi questa forma di regolazione autonoma non è sufficiente, contate le calorie. Alcune persone hanno proprio bisogno di vedere con mano i risultati delle loro scelte.

Un’altra regola è privilegiare i cibi sani e ovviamente scegliere prodotti naturali e poco lavorati. Noi poi di Dietaland aggiungiamo un altro trucchetto alla dieta non dieta: muovetevi. No, è inutile iscriversi ora in palestra (anche se non fa mai male), ma non state sempre seduti. Favorite la digestione e il consumo delle calorie che delle belle e lunghe passeggiate.

 

Photo credit | ThinkStock 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>