Quali sono i danni di una dieta errata e poco equilibrata?

di Redazione

La dieta è uno strumento importante per mantenersi in forma, per conservarsi soprattutto in salute e avere le giuste energie per affrontare la giornata. Per tutti questi motivi, è abbastanza facile comprendere che un regime alimentare errato o troppo rigido può portare dei danni, anche gravi, al nostro organismo. Ci avete mai pensato? Qualcuno sicuramente sì, ma sono numerose le persone che prendono troppo sotto gamba la possibilità di dimagrire velocemente e con il fai da te.

Non c’è nessuna intenzione di spaventarvi, ma è giusto capire quali possono essere le conseguenze di una dieta errata. Per proteggersi? Ovviamente farsi seguire da un esperto (un dietologo o un nutrizionista), che ha il compito di cucire sul paziente un programma personalizzato. Mangiare male porta prima di tutto delle carenze, che possono essere vitaminiche e di conseguenza un abbassamento delle difese immunitario e lo sviluppo di alcune malattie come l’anemia.

L’anemia si verifica a seguito di una mancanza di ferro e di vitamina B12. Dà un forte senso di debolezza, dolori diffusi, depressione e perdita di memoria. Mangiare cibi troppo raffinati e consumare troppe proteine animali (come la carne rossa), invece, può favorire lo sviluppo di tumori all’intestino e al fegato, mentre i cibi freschi e biologici non solo sono più favoriti ma posso svolgere un ruolo preventivo.

Tra le conseguenze di una dieta errata può esserci anche la cecità, causata da una grave carenza di vitamina A. La xeroftalmia si manifesta con la diminuzione della capacità visiva quando la luce è scarsa. Non è da escludere anche una mancanza di iodio: considerate che in Italia il consumo medio è di 60-70 migrogrammi al giorno, la metà di quanto consigliato. Le quantità presenti nel cibo sono basse e per prevenire disturbi alla tiroide si consiglia di utilizzare sale iodato. Infine, citiamo i danni alla pelle: dall’herpes alla cheratosi, dalle verruche alla pelle secca, dalle discromie al cancro. L’alimentazione può fare tutti questi danni e anche molto di più.

Photo Credit | ThinkStock