La classifica delle diete più seguite negli ultimi venti anni

di Redazione

Esiste la classifica dei dischi più venduti, quella dei libri più letti e dei film più visti, e, incredibile ma vero, c’è anche quella delle 10 diete più seguite negli ultimi venti anni. Prima di passare alla classifica vera e propria, una doverosa precisazione: anche se una dieta è entrata nel top ten di quelle più popolari non significa che sia anche la più salutare! Al primo posto si è classificata la dieta Scarsdale, un regime dietetico che su basa sull’eliminazione di pane, pasta e carboidrati in genere, a favore di carne, formaggi, uova e pesce. Al secondo posto c’è la dieta dei pasti sostitutivi, cioè quella a base di barrette energetiche e beveroni dimagranti che sostituiscono i pasti tradizionali, soprattutto quello di mezzogiorno.

Al terzo posto del podio delle diete più seguite si piazza la dieta Mayo, contraddistinta dal consumo di un pompelmo prima di ogni pasto, perché basata sulle proprietà brucia grassi di questo agrume. Il quarto posto va alla dieta Berverly Hills, che prevede il consumo di  sola frutta per dieci giorni; il quinto posto se lo assicura la dieta di Hay basata sostanzialmente sulle fibre e sugli alimenti integrali.

Al sesto posto troviamo la dieta del digiuno parziale che prevede l’assunzione di soli liquidi poco calorici come tè e tisane; il settimo posto va alla dieta del minestrone che permette il consumo di minestrone di verdure per dieci giorni.

Gli ultimi tre posti della classifica sono della dieta Dash, secondo la quale bisogna nutrirsi soprattutto di verdure, frutta e fibra, della dieta Atkins, una dieta a punti per la maggior parte composta da grassi, e la dieta di Simeons, che prevede l’assunzione di 600 calorie giornaliere e di iniezioni di ormoni.