Cibi per la salute: quali e come sceglierli

di Germana Caranzetti Commenta

Anche se non ci si pensa quando si fa la spesa si compiono delle scelte molto importanti per il benessere del nostro organismo e di quello della nostra famiglia. Tra l’altro orientarsi al supermercato, data la quantità di prodotti, non sempre é facile. Vediamo allora quali possono essere alcune linee guida per scegliere il cibo che quotidianamente portiamo a tavola ed anche alcuni suggerimenti per cucinarlo in modo

  1. la frutta soprattutto quella esotica, é un ottimo antiossidante. Ecco alcuni suggerimenti per come sceglierla: acquistate l’avocado quando risulta morbido alla pressione delle dita, l’ananas qualche giorno prima del consumo, perché spesso viene venduto non ancora maturo; la papaia va acquistata quando é morbida.
  2. per quanto riguarda il pesce scegliete soprattutto le acciughe, gli sgombri, il rombo, i totani ed in generale i pesci da allevamento bio che non sono a rischio estinzione. Potete cuocerlo al vapore, in forno o in padella, l’importante é mantenere cotture brevi in modo che non si distruggano i principi nutritivi.
  1. Il miele scegliete quello di buona qualità bio  ed usatelo per dolcificare té e tisane.
  2. il prosciutto cotto, che é molto nutriente, scegliete quello senza polifosfati che impedisce l’assorbimento del calcio. Abbinatelo a pane integrale ed usatelo nei ripieni e nelle quiche.
  3. lo yogurt va bene ma se si acquista con fermenti lattici vivi, altrimenti é solo gradevole da mangiare ma senza grandi qualità nutritive.
  4. Consumate molto riso, anche se l’ideale é quello integrale perché ricco di tutte le sostanze nutritive. Come preparazione Il classico risotto é un’ottima preparazione che mantiene inalterate le caratteristiche di sapore e di nutrimento del riso, bisogna però evitare la mantecatura con burro e panna.
  5. la pasta che deve riportare sull’etichetta sia la dicitura di “trafilata al bronzo” , che significa che trattiene bene i condimenti, sia quella di “essiccazione lenta” che significa che i contenuti non vengono distrutti.
  6. le uova, spesso bistrattate, sono non solo buone, ma fanno anche bene alla salute. L’importante é che la galline mangino bene, per questo è meglio scegliere quelle bio ed allevate all’aperto.
  7. il cioccolato, quello di buona qualità non dovrebbe contenere proteine del latte , lattosio, acido butirrico e surrogati del burro di cacao. Sono consentiti fino a 20 gr di cioccolato fondente di qualità da consumarsi a fine pasto o come spuntino, però non tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>