I cibi che migliorano l’umore e fanno tornare il sorriso

di Mariposa Commenta

Essere di buon umore è una questione alimentare. Non è totalmente vero. Non basta aprire il frigorifero o avere il piatto pieno per poter dire di essere felici. Compensare i propri stati d’animo con il cibo può essere abbastanza pericoloso, mentre è importantissimo scegliere i cibi che possono favorire il buon umore. Quali sono?

Fanno tornare il sorriso le mandorle, gli anacardi, le nocciole, le noci brasiliane, i cereali integrali, i fagioli, le carni magre come pollo, tacchino, maiale, fettine di manzo, i frutti di mare, il salmone (ricco di acidi grassi e Omega 3), le verdure a foglia verde (ricche di acido folico), il cioccolato fondente, il the nero. Queste sostanze nella maggior parte dei casi contengono triptofano, che favorisce anche il buon riposo.

A questi si aggiungano il caffè che aiuta a mettere e a mantenere in moto il metabolismo (è però a breve termine perché non dura più di un’ora), ma anche i carboidrati che favoriscono l’apporto di zuccheri nel sangue. Attenzione agli zuccheri, non sono tutti uguali. Per esempio, i dolci possono essere deleteri: se da un lato ci sentiamo felici, nel giro di qualche ora potrebbe subentrare uno stato di affaticamento e spossatezza. Selezionate quindi zuccheri a lento rilascio.

Siete molto stressati? Non buttatevi sul caffè ma sull’acqua. Sembrerebbe che la disidratazione sia tra le cause primarie dello stress: ecco un ottimo motivo per bere di più e meglio (portatevi sempre dietro una bottiglietta d’acqua). Questi consigli alimentari sono particolarmente preziosi per le donne, soprattutto durante la fase premestruale e il ciclo.

 

Photo Credit | Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>