Cibi e cosmetici biologici, ora c’è un’App per riconoscere gli additivi

Cosa c’è in quel cibo che stiamo mangiando o in quella crema dalla confezione meravigliosa che ci stiamo spalmando sul viso? Non sempre è facile leggere le etichette e riconoscere le sostanze contenute nei prodotti che stiamo o che vorremmo acquistare. Arriva per darci una mano, una nuova applicazione. Si chiama Icea Check, è scaricabile gratuitamente sul sito web Icea, l’Istituto certificazione etica e ambientale.

A che cosa serve? Serve a valutare la naturalità del prodotto e al momento dell’acquisto rende palese il carattere biologico di un prodotto valutando gli ingredienti presenti nell’etichetta. È una sorta di interprete e ci darà l’opportunità di fare acquisti consapevoli, perché un conto è comperare qualcosa che non sia perfettamente bio per scelta e un conto, invece, è essere convinti di mangiare bene o prenderci cura della nostra pelle nel migliore dei modi e poi, invece, scoprire di essere stati ingannati.

Che cosa valuta questa app? Prima di tutto il contenuto di additivi, come conservanti, coloranti e aromi, che nella produzione biologica quelli ammessi sono davvero poche decine. Per farlo è necessario inserire il nome dell’additivo e Icea Check dà una sorta di classifica: quelli ammessi sono in verde e rispettano il Reg. CE 834/07 per la produzione biologica, gli altri, che sono in rosso,  pur essendo in regola dovrebbero essere evitati. Lo stesso meccanismo l’app lo svolge per i comsetici: ha un database con circa 9mila sostanza, registrate nell’inventario europeo degli ingredienti utilizzabili dall’industria cosmetica (Inci). Non è tutto, perché evidenza gli ingredienti eco e dermocompatibili, quelli meno tossici sia per l’ambiente sia per il corpo (come i celeberrimi petrolio, petrolati, parabeni).

È complicato? Assolutamente no. L’app ha una sorta di suggeritore automatico che permette di evitare di commettere errori di scrittura nell’inserimento delle sostanze. È ovvio bisogna avere un po’ di pazienza, ma se avete intrapreso questa strada sapete che è il percorso giusto.

 

Photo Credit | ThinkStock

 

[Fonte]

 

 

 

 

 

1 commento su “Cibi e cosmetici biologici, ora c’è un’App per riconoscere gli additivi”

Lascia un commento