BioMì, il nuovo supermercato biologico milanese

di Mariposa Commenta

Mangiate solo cibo biologico? Sarete quindi interessanti a conoscere il nuovo supermercato biologico milanese di AL.MA. BIOMARKET. Si chiama BioMì ed è un modo diverso di fare la spesa. Quando parliamo di dieta, ricordiamo sempre che è molto importante consumare frutta e verdura di stagione. Prima cosa, perché è più economica, più buona e poi perché la natura produce quello che ci serve per affrontare l’ambiente in cui viviamo.

Negli ultimi anni, invece, siamo stati – un po’ tutti – molto attratti dalle primizie e da quei prodotti provenienti da lontani e figli di una filiera lunga e costosa. Con BioMì s’impara a rispettare le abitudini di una volta, la natura e anche i cicli stagionali dei prodotti. Mangiare bio quindi non è solo un modo di mettersi a tavola, ma una filosofia di vita.

BioMì si propone di diffondere la cultura del naturale, ovviamente cercando di contenere i prezzi, affinché sia possibile avvicinarsi a uno stile di vita responsabile e critico.  Il biologico, su cui è aperto un ampio dibattitto, secondo il brand non va inteso come una moda, ma un modo di prendersi cura di corpo e ambiente. I prodotti, coltivati in modo naturale, dovrebbero avere proprietà nutrizionali superiori, in quanto più ricchi di sali minerali e vitamine.

Quali sono i prodotti in vendita? Non ci sono solo gli alimentari. È possibile, infatti, trovare capi d’abbigliamento e accessori, prodotti per animali, cosmetica, con un’ampia gamma di cosmetici ecologici e naturali che spazia dai saponi allo shampoo, dai profumi ai gel, dai trucchi alle tinte per capelli, ai prodotti per l’igiene intima.  Non mancano i libri, dedicati al mondo naturale, e i prodotti per la casa, che non solo rispettano il corpo ma hanno un basso impatto ambientale.

Per quanto riguarda gli alimentati, BioMì propone prodotti freschi (pane, frutta, verdura, latte) e confezionati. Sono ovviamente tutti naturali, biologici o biodinamici. Sono adatti a ogni età (anche ai neonati) e alle persone che seguono diete particolari, come quella vegana o magari a causa di intolleranze, come la celiachia.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>