Buoni propositi per il 2013 per cambiare stile di vita

di Mariposa Commenta

 La fine dell’anno è da sempre un momento di bilanci. Si arriva, dopo il famoso pranzo di Natale, decisamente appesantiti e in sovrappeso, ci si guarda indietro e si vedono mangiate senza freni, peccati di gola trasformati in abitudini e soprattutto tanta sedentarietà. Quante volte avete pensato “devo iscrivermi in palestra?”. È questa quindi l’occasione giusta non solo per elaborare qualche buon proposito, ma anche per prendersi un impegno verso se stessi.

Come affrontare il 2013? Intanto è inutile pensare di mettersi a dieta tra l’ultimo dell’anno e l’epifania, perché ci sarà sicuramente qualche occasione per brindare con gli amici, per assaggiare un dolce tipico e riunirsi in famiglia a mangiare qualcosa di buono e supercalorico. È meglio e più opportuno studiare un regime alimentare dimagrante dal 7 gennaio in poi.

Come fare? Se il vostro problema è il sovrappeso, andate da un medico. Vietato fare il fai-da-te nel 2013. Ormai dovreste aver capito che le diete devono essere studiate sulla persona e sulla sua salute. Non sono una maglietta taglia unica. Costa un pochino di più e richiedere maggior impegno, ma dà anche risultati più gratificanti e duraturi.

Se invece dovete tonificare, allora pronti per la ginnastica. Come muoversi? Prima di tutto si va dal medico per farsi fare il certificato di buona e robusta costituzione. Sarà il dottore a indicarvi gli sport più adatti al vostro fisico. Dovrete poi scegliere quello che preferite. Il consiglio è fare sempre una lezione di prova e poi non aspettatevi di vedere immediati mutamenti, ci vuole tempo e impegno.

Inoltre, fate un fioretto. È il momento più opportuno. Che tipo di impegno dovete prendere? Lo potete decidere voi. Potrebbe essere 30 minuti di passeggiata al giorno, come ridurre il fumo o smettere, rinunciare al cioccolato o alle bibite gassate, eliminare lo zucchero bianco o ridurre il sale. È ottimo anche mangiare più frutta e verdura durante la giornata.

 

Photo Credit| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>